Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Rassegna Stampa Mafia eventi Calabria ‘Ndrangheta: nuova ordinanza cautelare contro le cosche di Crotone

Rassegna Stampa

‘Ndrangheta: nuova ordinanza cautelare contro le cosche di Crotone

polizia-squadra-mobile128 giugno 2013
La Squadra mobile ha dato esecuzione al provvedimento di custodia cautelare in carcere a carico di di 33 persone ritenute responsabili a vario titolo dei reati di associazione di tipo mafioso, estorsione, detenzione di armi comuni da sparo e traffico di stupefacenti. Col medesimo provvedimento e’ stato sottoposto alla misura cautelare della custodia cautelare degli arresti domiciliari Corrado Valsavoia, di 24 anni; mentre Marco Taverna, di 22 anni, e’ stato sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. Il provvedimento, che segue il fermo di indiziato di delitto emesso il 25 maggio scorso dalla Direzione distrettuale antimafia di Catanzaro, in base al quale erano state arrestate 35 persone ritenute responsabili a vario titolo per i reati sopra specificati, compendia le risultanze di circa tre anni di attivita’ investigativa, confluite in due informative di reato depositate nel dicembre del 2011 e nel mese di aprile di quest’anno. Il provvedimento cautelare e’ stato emesso allo scadere dei termini di 20 giorni di cui dopo le ordinanze di custodia cautelare emesse dai vari gip (Torino, Reggio Calabria, Crotone) dichiaratisi incompetenti. La complessiva attivita’ investigativa ha permesso di delineare il nuovo assetto criminale della cosca Vrenna-Ciampa’-Bonavenutra e di identificare i nuovi accoliti e fiancheggiatori, nonche’ gli attuali rapporti e accordi vigenti con la cosca Megna dei cosiddetti ”Papaniciari”.

Tratto da: strettoweb.com

Le recensioni di AntimafiaDuemila

LA NOTTE DELLA CIVETTA

LA NOTTE DELLA CIVETTA

by Piero Melati

Leonardo Sciascia pubblicò "Il giorno della civetta" nel...

INTORNO A PEPPINO

INTORNO A PEPPINO

by Salvo Vitale

Peppino Impastato, assassinato a trent'anni dai mafiosi di...


LA SCOPERTA DI COSA NOSTRA

LA SCOPERTA DI COSA NOSTRA

by Gabriele Santoro

Questa è la storia di un mafioso e...

PAPA FRANCESCO. LA DITTATURA DELL'ECONOMIA

PAPA FRANCESCO. LA DITTATURA DELL'ECONOMIA

edited by Ugo Mattei

"Così come il comandamento 'non uccidere' pone un...


COSA NOSTRA S.P.A.

COSA NOSTRA S.P.A.

by Sebastiano Ardita

Nell'ultimo libro di Sebastiano Ardita il ritratto della...

LO STATO ILLEGALE

LO STATO ILLEGALE

by Gian Carlo Caselli, Guido Lo Forte

La mafia è storia di un intreccio osceno...


HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...

LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa