Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Rassegna Stampa Mafia eventi Calabria 'Ndrangheta, operazione 'Dogville': imprenditore estorto ridotto sul lastrico

Rassegna Stampa

'Ndrangheta, operazione 'Dogville': imprenditore estorto ridotto sul lastrico

polizia-volante23 gennaio 2013
Reggio Calabria. I poliziotti della squadra mobile di Reggio Calabria e dei Commissariati di Bovalino e Siderno hanno eseguito, al termine di una complessa attivita' investigativa, 5 provvedimenti di fermo di indiziato di delitto, emessi dalla Direzione distrettuale antimafia di Reggio Calabria, a carico di soggetti ritenuti affiliati alla cosca di 'ndrangheta Belcastro-Romeo a Sant'Ilario dello Ionio. Agli indagati vengono contestati, a vario titolo, i reati di estorsione, riciclaggio ed usura, aggravati dall'aver agevolato l'organizzazione criminale di stampo 'ndranghetistico.
L'inchiesta ha consentito di documentare come avessero ridotto l'imprenditore estorto al punto quasi da elemosina. ''Non aveva da mangiare e doveva dare soldi a G.B.''. Cosi' il procuratore aggiunto della Dda di Reggio Calabria Nicola Gratteri ha spiegato i dettagli dell'operazione 'Dogville' che ha consentito il fermo di cinque persone per estorsione. G.B., 56 anni, insieme ai suoi sodali, ha chiesto mille euro al mese alla vittima da marzo dello scorso anno fino a dicembre. Poi hanno chiesto un'ulteriore tranche da diecimila euro entro il 25 gennaio e altre rate fino a sessantamila euro.
Quando l'imprenditore si e' trovato in fortissime difficolta', ha deciso di collaborare con la Polizia di Stato denunciando il suo aguzzino. Le indagini in realta' erano gia' state avviate dagli investigatori, ma hanno avuto una forte accelerata dopo la decisione dell'imprenditore di rendere dichiarazioni. G.B. aveva anche preteso l'assunzione del figlio nell'azienda della vittima. L'accordo prevedeva che il giovane A.G. (23 anni, pure lui arrestato) doveva ricevere lo stipendio pur senza avere mai svolto un solo giorno di lavoro.
Gli altri soggetti sottoposti a fermo sono G.G. (50), D.M. (56) e I.T. (50). La procura ha proceduto con un decreto di fermo, scritto dal pm Antonio De Bernardo, perche' si temeva che G.B. si stesse preparando a un periodo di latitanza, con l'avvicinarsi della sentenza definitiva 'Prima Luce' che lo ha condannato all'ergastolo.

Adnkronos

Le recensioni di AntimafiaDuemila

LA NOTTE DELLA CIVETTA

LA NOTTE DELLA CIVETTA

by Piero Melati

Leonardo Sciascia pubblicò "Il giorno della civetta" nel...

INTORNO A PEPPINO

INTORNO A PEPPINO

by Salvo Vitale

Peppino Impastato, assassinato a trent'anni dai mafiosi di...


LA SCOPERTA DI COSA NOSTRA

LA SCOPERTA DI COSA NOSTRA

by Gabriele Santoro

Questa è la storia di un mafioso e...

PAPA FRANCESCO. LA DITTATURA DELL'ECONOMIA

PAPA FRANCESCO. LA DITTATURA DELL'ECONOMIA

edited by Ugo Mattei

"Così come il comandamento 'non uccidere' pone un...


COSA NOSTRA S.P.A.

COSA NOSTRA S.P.A.

by Sebastiano Ardita

Nell'ultimo libro di Sebastiano Ardita il ritratto della...

LO STATO ILLEGALE

LO STATO ILLEGALE

by Gian Carlo Caselli, Guido Lo Forte

La mafia è storia di un intreccio osceno...


HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...

LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa