Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Rassegna Stampa Mafia eventi Calabria 'Ndrangheta: sentenza per ex gip Palmi Giusti attesa giovedì

Rassegna Stampa

'Ndrangheta: sentenza per ex gip Palmi Giusti attesa giovedì

24 settembre 2012
E' prevista per giovedì prossimo, 27 settembre, la sentenza nel processo milanese, con rito abbreviato, a carico, tra gli altri, di Giancarlo Giusti, l'ex gip del Tribunale di Palmi, arrestato lo scorso marzo per corruzione aggravata dalla finalità mafiosa in uno dei 'filoni' dell'inchiesta sulla cosca dei Valle-Lampada. La Dda di Milano nella scorsa udienza aveva chiesto per il magistrato, sospeso dal Csm dopo l'arresto, una condanna a 4 anni di reclusione. I pm milanesi, davanti al gup Alessandra Simion, avevano chiesto anche la condanna a 4 anni e 6 mesi per l'avvocato Vincenzo Minasi che, secondo l'accusa, era uno dei rappresentanti della cosiddetta 'zona grigia' della 'ndrangheta. Stando alle indagini, Giusti - 45 anni, dal 2001 giudice delle esecuzioni immobiliari a Reggio Calabria e dal 2010 gip a Palmi - sarebbe stato a 'libro pagà della 'ndrangheta. La mafia calabrese dei Lampada, secondo l'accusa, oltre ad offrirgli "affari", avrebbe appagato quella che nell'ordinanza di custodia cautelare del gip Gennari era stata definita una vera e propria "ossessione per il sesso", facendogli trovare "prostitute" in alberghi di lusso milanesi, con le spese di soggiorno e di viaggio comprese nel prezzo della corruzione. Anche il direttore dell'hotel milanese 'Brun' (frequentato da Giusti), accusato di favoreggiamento personale, era stato arrestato e per lui i pm hanno chiesto 1 anno e 6 mesi, mentre per Domenico Gattuso, ritenuto un 'fiancheggiatore' della cosca, sono stati chiesti 6 anni di carcere. Oggi sono intervenute le difese, mentre per giovedì è prevista la sentenza.

ANSA

Le recensioni di AntimafiaDuemila

LA NOTTE DELLA CIVETTA

LA NOTTE DELLA CIVETTA

by Piero Melati

Leonardo Sciascia pubblicò "Il giorno della civetta" nel...

INTORNO A PEPPINO

INTORNO A PEPPINO

by Salvo Vitale

Peppino Impastato, assassinato a trent'anni dai mafiosi di...


LA SCOPERTA DI COSA NOSTRA

LA SCOPERTA DI COSA NOSTRA

by Gabriele Santoro

Questa è la storia di un mafioso e...

PAPA FRANCESCO. LA DITTATURA DELL'ECONOMIA

PAPA FRANCESCO. LA DITTATURA DELL'ECONOMIA

edited by Ugo Mattei

"Così come il comandamento 'non uccidere' pone un...


COSA NOSTRA S.P.A.

COSA NOSTRA S.P.A.

by Sebastiano Ardita

Nell'ultimo libro di Sebastiano Ardita il ritratto della...

LO STATO ILLEGALE

LO STATO ILLEGALE

by Gian Carlo Caselli, Guido Lo Forte

La mafia è storia di un intreccio osceno...


HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...

LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa