Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Rassegna Stampa Mafia eventi Calabria 'Ndrangheta: lavori a preigudicato, perquisiti funzionari Aterp

Rassegna Stampa

'Ndrangheta: lavori a preigudicato, perquisiti funzionari Aterp

23 febbraio 2012
Reggio Calabria. Cinque tra funzionari e tecnici dell'Aterp ed i titolari di 10 aziende del reggino sono indagati in stato di libertà per associazione mafiosa, intestazione fraudolenta di valori, corruzione e falso ideologico nell'ambito di un'inchiesta della Dda che ha disposto nei loro confronti delle perquisizioni in corso di esecuzione da parte dai finanzieri del Gruppo di Reggio Calabria. Le ditte e società di costruzioni e lavori edili coinvolte nell'inchiesta sono aggiudicatarie di appalti dall'Ente. L'indagine mira ad accertare la possibile commistione tra il gestore di fatto di una ditta di Reggio Calabria, già condannato definitivamente per associazione mafiosa, ed un funzionario dell'Aterp il quale, grazie agli stretti legami di amicizia instaurati, si sarebbe prodigato per far affidare alla ditta intestata alla moglie del pregiudicato lavori pubblici d'urgenza da parte dell'Ente, successivamente subappaltati ad altre ditte compiacenti al fine, secondo l'ipotesi degli investigatori, di non incorrere nelle misure patrimoniali antimafia. I comportamenti illeciti sarebbero stati posti in essere anche da altri tecnici e funzionari dell'Aterp. Secondo l'ipotesi dell'accusa, i funzionari Aterp affidavano la ristrutturazione di immobili alle ditte in cambio di lavori privati su beni di proprietà degli stessi funzionari. Accertamenti sono in corso anche per verificare se i preventivi di spesa relativi ai lavori siano stati «gonfiati» per fare guadagnare di più le ditte amiche.

ANSA

Le recensioni di AntimafiaDuemila

LA NOTTE DELLA CIVETTA

LA NOTTE DELLA CIVETTA

by Piero Melati

Leonardo Sciascia pubblicò "Il giorno della civetta" nel...

INTORNO A PEPPINO

INTORNO A PEPPINO

by Salvo Vitale

Peppino Impastato, assassinato a trent'anni dai mafiosi di...


LA SCOPERTA DI COSA NOSTRA

LA SCOPERTA DI COSA NOSTRA

by Gabriele Santoro

Questa è la storia di un mafioso e...

PAPA FRANCESCO. LA DITTATURA DELL'ECONOMIA

PAPA FRANCESCO. LA DITTATURA DELL'ECONOMIA

edited by Ugo Mattei

"Così come il comandamento 'non uccidere' pone un...


COSA NOSTRA S.P.A.

COSA NOSTRA S.P.A.

by Sebastiano Ardita

Nell'ultimo libro di Sebastiano Ardita il ritratto della...

LO STATO ILLEGALE

LO STATO ILLEGALE

by Gian Carlo Caselli, Guido Lo Forte

La mafia è storia di un intreccio osceno...


HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...

LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa