Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Rassegna Stampa Mafia eventi Sicilia Tar: ''Il ministero dia atti scioglimento per mafia di Misterbianco''

Rassegna Stampa

Tar: ''Il ministero dia atti scioglimento per mafia di Misterbianco''

di AMDuemila
Due mesi di tempo per il deposito, udienza di merito a febbraio

Entro due mesi il Tar del Lazio dovrà ricevere dal ministero dell'Interno tutti gli atti che nel settembre scorso portarono allo scioglimento del Consiglio comunale di Misterbianco (Catania) per accertati condizionamenti dell'Amministrazione comunale da parte delle locali organizzazioni criminali. L'ha deciso con decreto il presidente del Tribunale amministrativo che ha fissato il 24 febbraio 2021 l'udienza per la trattazione di merito del ricorso proposto dall'ex amministrazione del comune siciliano. Il Tar ha considerato che "gli atti istruttori relativi alla procedura di 'scioglimento', sulla base dei quali è stato emanato il provvedimento impugnato, costituiscono provvedimenti la cui conoscenza in forma integrale è propedeutica alla delibazione, da parte di questo giudice, dei motivi di ricorso, nonché alla piena difesa in giudizio dei ricorrenti nell'ambito della presente controversia" nonché ritenuto "di ordinare il deposito, in forma cartacea, di tutti gli atti e documenti in base ai quali è stato emanato il decreto di scioglimento del Consiglio comunale di Misterbianco". Essendo i provvedimenti di cui è stato chiesto il deposito da considerarsi "riservati", la "conservazione e l'ostensione degli stessi alle altre parti del giudizio sono sottoposte alle cautele" previste dalla legge e la loro conoscenza sarà "circoscritta allo stretto ambito processuale". Sessanta giorni di tempo concessi per il deposito; udienza di merito il 24 febbraio 2021.

Le recensioni di AntimafiaDuemila

NARCOS CARIOCA

NARCOS CARIOCA

by Mattia Fossati

Nel carcere taubatè di San Paolo i detenuti...

ANCHE PER GIOCARE SERVONO LE REGOLE

ANCHE PER GIOCARE SERVONO LE REGOLE

by Gherardo Colombo

La grande avventura della Costituzione nel racconto dell'ex...


LA CASA DI PAOLO

LA CASA DI PAOLO

by Marco Lillo, Sara Loffredi

Lorenzo ha quindici anni, frequenta la seconda liceo...

DOSSIER BOLOGNA

DOSSIER BOLOGNA

by Antonella Beccaria

"Quando, alle 10:25, da quella valigia si sprigionò...


U SICCU

U SICCU

by Lirio Abbate

Lirio Abbate ci spiega perché la cattura di...

A UN PASSO DA PROVENZANO

A UN PASSO DA PROVENZANO

by Giampiero Calapà

Bernardo Provenzano, detto ’u Tratturi dai nemici, zu...


LA MAFIA CHE HO CONOSCIUTO

LA MAFIA CHE HO CONOSCIUTO

by Alfredo Galasso

Dall’incontro con Rocco Chinnici, Falcone e Borsellino al...

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

Saverio Lodato, uno dei più qualificati osservatori e...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa