Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Rassegna Stampa Mafia eventi Sicilia Arresto presidente del Gruppo Diagnostico Mediterraneo

Rassegna Stampa

Arresto presidente del Gruppo Diagnostico Mediterraneo

SOS Impresa - Rete per la Legalità - Regione Sicilia, l’ennesima grave estorsione sventata grazie alla denuncia di un nostro associato
«Un plauso alla Procura della Repubblica e alla Guardia di Finanza di Palermo per l'operazione che ha portato all'arresto in flagranza del Presidente di uno dei più grandi consorzi siciliani di laboratori di analisi, mentre tentava di estorcere 79mila euro a un’ impresa sanitaria, per la cessione di un laboratorio di analisi a Caltavuturo acquistato a dicembre del 2018».

Lo afferma Nino Tilotta (in foto), presidente di SOS Impresa - Rete per la Legalità - Regione Sicilia, sottolineando il fatto che l’operazione si è resa possibile solo grazie alla immediata reazione di uno degli associati di SOS Impresa - Rete per la Legalità - Sicilia, l’avv. Marco Zummo, Presidente della Karol SpA - noto gruppo che gestisce diverse strutture sanitarie - che, assistito da SOS Impresa, ha sporto denuncia consentendo l’arresto in flagranza dell’Ippolito mentre riscuoteva la somma con assegno circolare rimasto sequestrato quale corpo del reato.
Una denuncia che fa luce sul mondo della sanità siciliana, in cui fatti di tale gravità sono resi possibili anche grazie a una normativa regionale farraginosa e di dubbia legittimità, come anche a scelte discutibili della pubblica amministrazione, che oggettivamente ne agevolano la commissione.
«Una situazione grave - aggiunge Tilotta - che richiede un intervento attento da parte del Parlamento e del Governo regionale per rimuovere tutti quegli ostacoli che, limitando di fatto la libertà di impresa e alterando la concorrenza del mercato, consentono a soggetti spregiudicati di usare norme e regolamenti regionali per ottenere vantaggi illeciti».
In Sicilia la difesa della libertà d'impresa in alcuni settori delicati - come la sanità, il sostegno all'agricoltura, il fabbisogno idrico, la gestione dei rifiuti, gli appalti pubblici - passa non solo da un'opera di costante contrasto alla mafia e dei suoi interventi immediati, ma anche da un’attenta verifica dei provvedimenti legislativi e amministrativi della Regione Siciliana, che devono essere volti al perseguimento di interessi pubblici, e non essere facile strumento in mano a imprenditori spregiudicati, che intendono prevaricare chi è al di fuori di logiche clientelari o spartitorie.
«Sos Impresa è sempre stata e lo sarà sempre al fianco all'imprenditoria sana della Sicilia, che non intende piegarsi di fronte ai ricatti - da qualsiasi parte provengano: mafia, massoneria, politici e amministratori corrotti - e crede nella denuncia come unica strada per difendere la libertà di impresa da tutti quei fenomeni che la comprimono, fino al punto di annullarla. Sul terreno della libertà economica si gioca una partita decisiva per lo sviluppo della Sicilia e per la difesa della democrazia».

Le recensioni di AntimafiaDuemila

DEPISTATO

DEPISTATO

by Giuseppe Lo Bianco , Sandra Rizza

In queste pagine è raccontato il depistaggio di...

TI MANGIO IL CUORE

TI MANGIO IL CUORE

by Carlo Bonini, Giuliano Foschini

Un'inchiesta sull'abisso non ancora esplorato della Società foggiana,...


IL LIBRO NERO DELLA LEGA

IL LIBRO NERO DELLA LEGA

by Giovanni Tizian, Stefano Vergine

La truffa milionaria ai danni degli italiani, le...

IL LATO OSCURO DELLA MAFIA NIGERIANA IN ITALIA

IL LATO OSCURO DELLA MAFIA NIGERIANA IN ITALIA

by Fabio Federici

Oggi la presenza della Mafia Nigeriana in Italia...


LA PAURA NON PERDONA

LA PAURA NON PERDONA

by Luigi Leonardi

Come si combatte dall’interno il sistema in cui...

DA SALVATORE GIULIANO A LUCIANO LIGGIO

DA SALVATORE GIULIANO A LUCIANO LIGGIO

by Vincenzo Cuomo, Gianfranco Milillo

In un paese come l’Italia, in cui è...


LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa