Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Rassegna Stampa Mafia eventi Sicilia Mafia: carabinieri sequestrano beni per 3 mln euro a Palermo

Rassegna Stampa

Mafia: carabinieri sequestrano beni per 3 mln euro a Palermo

Palermo. I carabinieri del nucleo investigativo di Palermo hanno dato esecuzione all'ultimo di una serie di provvedimenti di sequestro e di confisca, emessi dal tribunale di Palermo sezione misure di prevenzione, a beni mobili e immobili per 3 milioni di euro. A Francesco Paolo Piscitello, 68 anni, arrestato nell'operazione "Perseo", appartenente al mandamento mafioso di Palermo Porta Nuova sono stati confiscati 3 magazzini a Palermo del valore di 200.000 euro. A Giovanni Tusa, 44 anni, arrestato nell'operazione "Brasca", appartenente alla famiglia mafiosa di Palermo Villagrazia, in atto detenuto sono stati sequestrati beni del valore di circa 345.000 euro consistente nel complesso dei beni aziendali dell'impresa individuale denominata "i sapori della terra di Giovanni Tusa" con sede a in Palermo e 7 rapporti bancari. Ad Aristide Neri, 40 anni, arrestato nell'operazione "Jafar", appartenente alla famiglia mafiosa di Misilmeri, è stata sequestrata un'azienda di costruzioni e 2 rapporti bancari per un valore di 150 mila euro. A Giuseppe Ruggeri, 42 anni, arrestato nell'operazione "Panta Rei", appartenente al mandamento mafioso di Palermo - Porta Nuova sono stati confiscati beni per 200.000 mila euro. A Giulio Caporrimo, 50 anni, arrestato nell'operazione Oscar già reggente del mandamento mafioso di Palermo-Tommaso Natale, in atto detenuto, è stato sequestrato un immobile ad uso commerciale, adibito ad attività di bar sito in Palermo, del valore di 2.000.000 di euro.

ANSA

 

Le recensioni di AntimafiaDuemila

DEPISTATO

DEPISTATO

by Giuseppe Lo Bianco , Sandra Rizza

In queste pagine è raccontato il depistaggio di...

TI MANGIO IL CUORE

TI MANGIO IL CUORE

by Carlo Bonini, Giuliano Foschini

Un'inchiesta sull'abisso non ancora esplorato della Società foggiana,...


IL LIBRO NERO DELLA LEGA

IL LIBRO NERO DELLA LEGA

by Giovanni Tizian, Stefano Vergine

La truffa milionaria ai danni degli italiani, le...

IL LATO OSCURO DELLA MAFIA NIGERIANA IN ITALIA

IL LATO OSCURO DELLA MAFIA NIGERIANA IN ITALIA

by Fabio Federici

Oggi la presenza della Mafia Nigeriana in Italia...


LA PAURA NON PERDONA

LA PAURA NON PERDONA

by Luigi Leonardi

Come si combatte dall’interno il sistema in cui...

DA SALVATORE GIULIANO A LUCIANO LIGGIO

DA SALVATORE GIULIANO A LUCIANO LIGGIO

by Vincenzo Cuomo, Gianfranco Milillo

In un paese come l’Italia, in cui è...


LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa