Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Rassegna Stampa

Elezioni europee. Azione Civile e il suo presidente Antonio Ingroia non sostengono questa Europa e non si schierano con nessuna lista

Azione Civile crede in un'Europa dei diritti e dei popoli, un'Europa nuova e diversa, e giudica questa Europa irriformabile, figlia di trattati iniqui, cemento del sistema neoliberista ed illiberale che governa le nostre vite. Per questo motivo, AC ha deciso di non partecipare alle prossime elezioni europee né direttamente né mediante l'appoggio ad una delle liste in competizione, molte delle quali sono avamposti di quel sistema neoliberista o il frutto di una visione politica cieca e sconfitta dalla storia.

Il Movimento sulla base di queste riflessioni non dà ai propri aderenti e simpatizzanti alcuna indicazione di voto o di astensione.

Azione Civile riconosce tuttavia fra i nominativi dei candidati che partecipano nelle varie liste persone che hanno condiviso col Movimento lotte e percorsi, donne e uomini che dei valori per i quali ci battiamo hanno dato ampia testimonianza.

Perciò, segnaliamo ai nostri simpatizzanti ed aderenti che sceglieranno di partecipare al voto : per la circoscrizione nord-ovest Daniela Padoan e Domenico Finiguerrra, per la circoscrizione nord-est Adelmo Cervi e Mao Valpiana, per la circoscrizione centro Nicoletta Dentico e Bengasi Battisti, per la circoscrizione sud Crocifisso Aloisi e Gianni Fabbris, per la circoscrizione isole Anna Bonforte e Ignazio Corrao.

Azione Civile - il Presidente di AC Antonio Ingroia