Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Rassegna Stampa World news Cile: Camera nega messa in stato di accusa del presidente

Rassegna Stampa

Cile: Camera nega messa in stato di accusa del presidente

Per violazione dei diritti umani
SANTIAGO DEL Cile. La Camera dei deputati cilena ha respinto ieri sera una richiesta dell'opposizione di mettere in stato di accusa il presidente Sebastián Piñera per la sua presunta responsabilita' nelle violazioni dei diritti umani avvenute durante le proteste antigovernative cominciate a meta' ottobre. Con 79 voti contro 73 i deputati hanno approvato la linea difensiva presentata dal capo dello Stato, impedendo l'avvio formale di un procedimento che avrebbe poi dovuto essere esaminato dal Senato, dov comunque secondo gli analisti aveva scarse possibilita' di essere accettato. Alla Camera i partiti di opposizione contano con la maggioranza, ma al momento del voto otto deputati del gruppo hanno scelto di votare insieme ai partiti di governo. Il Parlamento cileno ha invece agito diversamente nel caso dell'ex ministro dell'Interno Andre's Chadwick. Il Senato ha infatti approvato mercoledi' con 23 voti a favore e 18 contrari la sua messa in stato d'accusa costituzionale per responsabilita' politica nelle violazioni dei diritti umani avvenute durante lo stato d'emergenza e il coprifuoco introdotti dopo le intense proteste popolari scoppiate il 18 ottobre scorso.

ANSA

Le recensioni di AntimafiaDuemila

DOSSIER BOLOGNA

DOSSIER BOLOGNA

by Antonella Beccaria

"Quando, alle 10:25, da quella valigia si sprigionò...

U SICCU

U SICCU

by Lirio Abbate

Lirio Abbate ci spiega perché la cattura di...


A UN PASSO DA PROVENZANO

A UN PASSO DA PROVENZANO

by Giampiero Calapà

Bernardo Provenzano, detto ’u Tratturi dai nemici, zu...

LA MAFIA CHE HO CONOSCIUTO

LA MAFIA CHE HO CONOSCIUTO

by Alfredo Galasso

Dall’incontro con Rocco Chinnici, Falcone e Borsellino al...


PAOLO BORSELLINO PARLA AI RAGAZZI

PAOLO BORSELLINO PARLA AI RAGAZZI

by Pietro Grasso

Una testimonianza civile per le nuove generazioni. Un...

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...


LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...

COSA NOSTRA S.P.A.

COSA NOSTRA S.P.A.

by Sebastiano Ardita

Nell'ultimo libro di Sebastiano Ardita il ritratto della...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa