Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Rassegna Stampa World news Colombia: vedova Escobar, 'perdono per orrore da lui causato'

Rassegna Stampa

Colombia: vedova Escobar, 'perdono per orrore da lui causato'

henao victoria eugenia vedova escobarAppello alle nuove generazioni: 'Non consideratelo un eroe'
Bogotà. "Mi scuso per gli eccessi di mio marito": lo ha detto Victoria Eugenia Henao, vedova del signore della droga, Pablo Escobar, rivolgendosi ai suoi connazionali.
"Sono qui per parlare con i colombiani e chiedere perdono dal profondo del cuore per tutto l'orrore che Pablo Escobar ha causato loro", ha detto la donna, che ha cambiato il nome in María Isabel Santos Caballero, da quando si è trasferita in Argentina nel 1995. La vedova del boss più temuto della mafia colombiana - ucciso nel 1993 dalle forze armate - ha rotto così il silenzio di tre decenni per ricordare il suo ex marito, con il quale si era sposata nel 1976, e spiegare il suo rapporto con uno dei personaggi più oscuri del crimine locale. Parlando dall'Argentina, Henao ha spiegato ad una radio locale che voleva che il suo paese sentisse "tutto ciò che ha dovuto subire sulla propria carne", augurandosi che quanto provocato dal capo del cartello di Medellin "non si ripeta di nuovo". Poi un appello alle nuove generazioni, affinché "capiscano che la strada del narcotraffico non porta a nulla di buono e che Pablo Escobar non è un eroe", ha sottolineato.

ANSA

Le recensioni di AntimafiaDuemila

IL GIORNO DEL GIUDIZIO

IL GIORNO DEL GIUDIZIO

by Andrea Tornielli, Gianni Valente

Il tentato "golpeˮ contro Francesco esplode come "bomba...

PALERMO CONNECTION

PALERMO CONNECTION

by Petra Reski

Palermo Connection inaugura una nuova serie di gialli...


STORIA SEGRETA DELLA ‘NDRANGHETA

STORIA SEGRETA DELLA ‘NDRANGHETA

by Nicola Gratteri, Antonio Nicaso

Se un tempo i suoi affiliati andavano a...

UN MORTO OGNI TANTO

UN MORTO OGNI TANTO

by Paolo Borrometi

"Ogni tanto un murticeddu, vedi che serve! Per...


LA BESTIA

LA BESTIA

by Carlo Palermo

2 aprile 1985: l'auto che porta Carlo Palermo...

IL CORAGGIO DI DIRE NO

IL CORAGGIO DI DIRE NO

by Paolo De Chiara

È la drammatica storia di una fimmina ribelle...


ONG

ONG

by Sonia Savioli

Nel Medioevo si cercavano di unifi care territori...

CIAO, IBTISAM!

CIAO, IBTISAM!

by Serena Marotta

"Ibtisam" è la traslitterazione della parola araba che...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa