Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Rassegna Stampa Giustizia in Italia Csm: via libera a rientro in magistratura ex capo di gabinetto Baldi

Rassegna Stampa

Csm: via libera a rientro in magistratura ex capo di gabinetto Baldi

Torna in magistratura Fulvio Baldi, ex capo di gabinetto del ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede, che si era dimesso venerdì scorso, dopo la diffusione di nuovi stralci di intercettazioni dell’inchiesta di Perugia che riportavano sue conversazioni con Luca Palamara. Il plenum del Consiglio superiore della magistratura ha infatti dato il via libera al suo rientro in ruolo con le funzioni di sostituto procuratore generale della Cassazione, ruolo che ricopriva prima di arrivare al ministero. La delibera della terza commissione per il ricollocamento in ruolo è stata approvata con 22 voti a favore, 2 contrari, quello del togato indipendente Nino Di Matteo e del laico di Forza Italia Alessio Lanzi e l'astensione del togato DI Autonomia&Indipendenza Sebastiano Ardita. Ieri era stato DI Matteo a chiedere il rinvio della pratica, già arrivata in plenum con procedura d'urgenza, ritenendo necessario un approfondimento prima di far tornare Baldi a fare il magistrato, richiamando le intercettazioni riportate da alcuni quotidiani, nelle quali Baldi "si mostra disposto a far dipendere questioni importanti da logiche correntizie", e ricordando il ruolo della procura generale della Cassazione "organo che esercita l'azione disciplinare a carico dei magistrati”.

AdnKronos

ARTICOLI CORRELATI

Csm: il consigliere togato Di Matteo ferma il ritorno tra le toghe dell'ex capo gabinetto Bonafede

Giustizia: si dimette Fulvio Baldi, capo di Gabinetto del ministro Bonafede

Le recensioni di AntimafiaDuemila

LA NOTTE DELLA CIVETTA

LA NOTTE DELLA CIVETTA

by Piero Melati

Leonardo Sciascia pubblicò "Il giorno della civetta" nel...

INTORNO A PEPPINO

INTORNO A PEPPINO

by Salvo Vitale

Peppino Impastato, assassinato a trent'anni dai mafiosi di...


LA SCOPERTA DI COSA NOSTRA

LA SCOPERTA DI COSA NOSTRA

by Gabriele Santoro

Questa è la storia di un mafioso e...

PAPA FRANCESCO. LA DITTATURA DELL'ECONOMIA

PAPA FRANCESCO. LA DITTATURA DELL'ECONOMIA

edited by Ugo Mattei

"Così come il comandamento 'non uccidere' pone un...


COSA NOSTRA S.P.A.

COSA NOSTRA S.P.A.

by Sebastiano Ardita

Nell'ultimo libro di Sebastiano Ardita il ritratto della...

LO STATO ILLEGALE

LO STATO ILLEGALE

by Gian Carlo Caselli, Guido Lo Forte

La mafia è storia di un intreccio osceno...


HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...

LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa