Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Rassegna Stampa Mafia Flash Mafia Capitale: dopo Carminati lasciano il carcere anche Buzzi e Gramazio

Rassegna Stampa

Mafia Capitale: dopo Carminati lasciano il carcere anche Buzzi e Gramazio

di AMDuemila
Imposto l’obbligo di dimora e il divieto di espatrio Salvatore Buzzi e Luca Gramazio, i due imputati eccellenti del processo “Mondo di Mezzo” tornano in libertà. Lo ha deciso la Corte d’Appello di Roma che ha disposto per il ras delle cooperative l'obbligo di dimora. I due si trovavano agli arresti domiciliari. Proprio una settimana fa, sempre per decorrenza termini, è stato scarcerato l’ex Nar Massimo Carminati dopo 5 anni e 7 mesi di carcere preventivo. Anche per lui i giudici della corte d'Appello hanno disposto l'obbligo di dimora, nel suo caso a Sacrofano. Per Buzzi e Gramazio è stato imposto anche il divieto di espatrio. Nel provvedimento di Buzzi e Gramazio i giudici dichiarano "la perdita di efficacia dei provvedimenti cautelari in relazione a tutti i capi di imputazione per i quali erano stati adottati per decorso dei relativi termini massimi di custodia cautelare".

Foto © Imagoeconomica

ARTICOLI CORRELATI

'Mondo di Mezzo', Suprema Corte: ''Non è mafia, non c'è metodo assoggettamento omertoso''

Video - Mafia Capitale: Carminati torna libero dopo 5 anni e 7 mesi di carcere

'Mondo di mezzo', la sentenza della Cassazione: ''Non è Mafia Capitale''

Mafia Capitale, i Pg della Cassazione: ''Era Mafia''

Mondo di mezzo. Gianni Alemanno condannato a sei anni di carcere

Mafia Capitale, in appello riconosciuta ''l'aggravante mafiosa''

Le recensioni di AntimafiaDuemila

DOSSIER BOLOGNA

DOSSIER BOLOGNA

by Antonella Beccaria

"Quando, alle 10:25, da quella valigia si sprigionò...

U SICCU

U SICCU

by Lirio Abbate

Lirio Abbate ci spiega perché la cattura di...


A UN PASSO DA PROVENZANO

A UN PASSO DA PROVENZANO

by Giampiero Calapà

Bernardo Provenzano, detto ’u Tratturi dai nemici, zu...

LA MAFIA CHE HO CONOSCIUTO

LA MAFIA CHE HO CONOSCIUTO

by Alfredo Galasso

Dall’incontro con Rocco Chinnici, Falcone e Borsellino al...


PAOLO BORSELLINO PARLA AI RAGAZZI

PAOLO BORSELLINO PARLA AI RAGAZZI

by Pietro Grasso

Una testimonianza civile per le nuove generazioni. Un...

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...


LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...

COSA NOSTRA S.P.A.

COSA NOSTRA S.P.A.

by Sebastiano Ardita

Nell'ultimo libro di Sebastiano Ardita il ritratto della...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa