Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Rassegna Stampa Mafia Flash ''Settimana della Legalita' Giudici Saetta Livatino'' 2019

Rassegna Stampa

''Settimana della Legalita' Giudici Saetta Livatino'' 2019

Primi appuntamenti da domani del cartellone 2019 che interesserà ben più dei cinque comuni e delle tre province annunciate come interessate dagli eventi organizzati dalle associazioni “TECNOPOLIS” ed “Amici del Giudice Rosario Angelo Livatino” assieme all’amministrazione comunale di Canicattì per ricordare i Giudici canicattinesi Antonino Saetta e Rosario Livatino uccisi in due diversi agguati mafiosi il 25 settembre 1988 ed il 21 settembre 1990 su due tratti opposti del vecchio tracciato della S. S.640 Porto Empedocle-Caltanissetta. Nelle ultime ore infatti si è aggiunto anche il comune di Ficarazzi. Il programma comunque ricalca quello di sempre con giornate cardine quelle degli anniversari dei magistrati di Canicattì che saranno ricordati con una funzione religiosa ed un omaggio floreale dinanzi la stele che ne ricorda il sacrificio. Domani, 20 settembre, dalle 9 l’iniziativa “I Madonnari disegnano la Legalità” ed in serata un momento di riflessione ed una fiaccolata sino a casa Livatino. Sabato 21 settembre nella chiesa S. Domenico alle 10,30 funzione religiosa per il Giudice Rosario Livatino e alle 12 sul luogo dell’eccidio, in contrada S. Benedetto, omaggio alla stele fatta erigere dai genitori. Saltato l’appuntamento teatrale di domenica sera lunedì mattina 23 settembre al Pala Giudici Livatino Saetta si svolgerà un convegno dedicato all’insegnamento morale e professionale dei Giudici Saetta e Livatino. La mattinata di martedì 24 settembre “Passeggiata della Legalità” con la partecipazione delle scuole. Il 25 settembre tutto dedicato al Presidente Antonino Saetta e al figlio Stefano con alle 9,30 omaggio alla tomba all’interno del cimitero comunale di via Nazionale cui seguirà alle 10,30 la messa nella chiesa di S. Diego e a mezzogiorno l’omaggio alla stele sul viadotto Giulfo in territorio di Caltanissetta del vecchio tracciato della S.S. 640. Il 28 settembre le iniziative coinvolgeranno per l’intera giornata studenti e cittadini di Valledolmo in provincia di Palermo mentre la conclusione il 3 ottobre nel pomeriggio a Messina con la consegna dei riconoscimenti “Pro Bono Veritatis” e “Pro Bono Iustitiae” organizzata dal Movimento Nuovo Presenza Giorgio La Pira. Dopo tre anni è ritornata la piena collaborazione tra le associazioni e l’amministrazione comunale di Canicattì rispettando un protocollo di intesa sottoscritto nel 2014. L’intero programma è consultabile e verrà periodicamente aggiornato sul sito www.livatino.it gestito dai soci dell’associazione per la Giustizia e la Trasparenza “TECNOPOLIS”.

Le recensioni di AntimafiaDuemila

GOTHA

GOTHA

by Claudio Cordova

Un'inchiesta che affonda le radici nella storia della...

A CASA NOSTRA

A CASA NOSTRA

by Danilo Guerretta, Monica Zornetta

"Parlare di mafia in Veneto? Ma se qui...


MAFIA NIGERIANA

MAFIA NIGERIANA

by Sergio Nazzaro

Nel dicembre 2012, dopo la denuncia di una...

MALAPUGLIA

MALAPUGLIA

edited by Andrea Leccese

Il fenomeno mafioso attecchisce in Puglia con molto...


IL PEGGIO DI ME

IL PEGGIO DI ME

by Ismaele La Vardera

Cosa succede se il candidato sindaco di Matteo...

GASPARE MUTOLO

GASPARE MUTOLO

by Anna Vinci

“Sono un sopravvissuto. Sono la memoria orale della...


LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa