Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Sostieni AntimafiaDuemila con Pay Pal

Back Sei qui: Home Rassegna Stampa Mafia Flash Mafia: latitante boss clan Di Lauro era in Grecia, estradato

Rassegna Stampa

Mafia: latitante boss clan Di Lauro era in Grecia, estradato

Individuato a Salonicco, arrestato e portato in Italia
Roma. Pasquale Diano, colpito da mandato di arresto europeo e ritenuto fiancheggiatore del boss Paolo Di Lauro, è stato individuato in Grecia ed estradato oggi in Italia. Diano, 56 anni, si trovava nella città di Salonicco, in compagnia di una donna greca. L'attività di ricerca è stata avviata su impulso del Ros e del Comando Provinciale Carabinieri di Napoli che hanno condotto le indagini. A collaborare è stato anche il Servizio di Cooperazione Internazionale (Scip) della Direzione Centrale della Polizia Criminale, tramite la Divisione Sirene. Diano, che è atterrato nella tarda mattinata a Fiumicino dopo un volo proveniente da Atene, era destinatario di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip del Tribunale di Napoli su richiesta della locale Direzione Distrettuale Antimafia insieme ad altre 14 persone ritenute responsabili, a vario titolo, dei reati associazione di stampo camorristico e altri gravi delitti, quali tentato omicidio, estorsioni, porto e detenzione di armi da guerra e comuni da sparo, spaccio di sostanze stupefacenti, contrabbando di Tle, commercio di prodotti a marchio contraffatto, riciclaggio. Grazie alla sinergia e alla collaborazione dello Scip con l'Unita' latitanti della Polizia Ellenica, in stretto raccordo info-operativo con l'Ufficio dell'Esperto per la Sicurezza presso l'Ambasciata d'Italia in Grecia, Diano e' stato localizzato e, dopo un attento monitoraggio, arrestato.

ANSA

Le recensioni di AntimafiaDuemila

IL PEGGIO DI ME

IL PEGGIO DI ME

by Ismaele La Vardera

Cosa succede se il candidato sindaco di Matteo...

GASPARE MUTOLO

GASPARE MUTOLO

by Anna Vinci

“Sono un sopravvissuto. Sono la memoria orale della...


LE MAFIE NELL'ECONOMIA LEGALE

LE MAFIE NELL'ECONOMIA LEGALE

by Rocco Sciarrone, Luca Storti

Le mafie continuano a prosperare sia nelle zone...

LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...


HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...

SALVATORE CANCEMI: RIINA MI FECE I NOMI DI...

SALVATORE CANCEMI: RIINA MI FECE I NOMI DI...

by Giorgio Bongiovanni

Le particolarità di questo libro 1. E’ la prima...


PIAZZA FONTANA. IL PROCESSO IMPOSSIBILE

PIAZZA FONTANA. IL PROCESSO IMPOSSIBILE

by Benedetta Tobagi

Il racconto rigoroso e appassionante del grande processo...

DEPISTATO

DEPISTATO

by Giuseppe Lo Bianco , Sandra Rizza

In queste pagine è raccontato il depistaggio di...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa