Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Sostieni AntimafiaDuemila con Pay Pal

Back Sei qui: Home Rassegna Stampa Mafia Flash Colombia: droga, arresti in banda legata a 'mafia italiana'

Rassegna Stampa

Colombia: droga, arresti in banda legata a 'mafia italiana'

Bogotà. Le autorità colombiane hanno arrestato 14 presunti integranti di una banda criminale che "serviva da collegamento fra narcotrafficanti colombiani, la mafia italiana, i cartelli messicani ed altre strutture" malavitose. Lo ha reso noto la Procura a Bogotà. I detenuti, ha precisato un portavoce dell'organo giudiziario, facevano parte di una alleanza fra le quattro grandi strutture che in Colombia si dedicano al narcotraffico e ad altri reati. Si tratta secondo la Procura di un vero e proprio "consorzio" di cui fanno parte il 'Clan del Golfo', 'La Oficina', 'Los Pachenca' e il 'Clan del Oriente'. Esso, si è appreso, inviava "carichi di droga verso Costa Rica, Panama, Bahamas, Giamaica e Messico". Da qui lo stupefacente proseguiva verso destinazioni quali Stati Uniti, Canada, Spagna, Italia, Germania, Belgio, Olanda, Australia e vari Paesi dell'Asia. Su tutte le 14 persone arrestate pende una richiesta di estradizione per narcotraffico da parte di un tribunale statunitense di Dallas. Fra i principali organizzatori del "consorzio", a cui sono state notificate in carcere le nuove accuse e la richiesta di estradizione statunitense, c'è Ovidio Isaza Gomez, conosciuto come 'Roque', e figlio dell'ex capo paramilitare Ramon Isaza. Ovidio Isaza, che sconta una lunga pena per aver riconosciuto 180 omicidi, ha organizzato dalla prigione l'invio di numerosi carichi di droga all'estero.

ANSA

Le recensioni di AntimafiaDuemila

IL PEGGIO DI ME

IL PEGGIO DI ME

by Ismaele La Vardera

Cosa succede se il candidato sindaco di Matteo...

GASPARE MUTOLO

GASPARE MUTOLO

by Anna Vinci

“Sono un sopravvissuto. Sono la memoria orale della...


LE MAFIE NELL'ECONOMIA LEGALE

LE MAFIE NELL'ECONOMIA LEGALE

by Rocco Sciarrone, Luca Storti

Le mafie continuano a prosperare sia nelle zone...

LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...


HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...

SALVATORE CANCEMI: RIINA MI FECE I NOMI DI...

SALVATORE CANCEMI: RIINA MI FECE I NOMI DI...

by Giorgio Bongiovanni

Le particolarità di questo libro 1. E’ la prima...


PIAZZA FONTANA. IL PROCESSO IMPOSSIBILE

PIAZZA FONTANA. IL PROCESSO IMPOSSIBILE

by Benedetta Tobagi

Il racconto rigoroso e appassionante del grande processo...

DEPISTATO

DEPISTATO

by Giuseppe Lo Bianco , Sandra Rizza

In queste pagine è raccontato il depistaggio di...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa