Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Rassegna Stampa Mafia Flash Mafia: a Venezia preghiera per vittime criminalita'

Rassegna Stampa

Mafia: a Venezia preghiera per vittime criminalita'


In città una tre giorni per non dimenticare

Venezia. Un elenco interminabile di nomi declinato nel silenzio di una Basilica di San Marco a Venezia gremita di persone provenienti da tutta Italia e accomunate dallo stesso dolore: l'aver perso un proprio caro per mano della criminalità organizzata. Questo pomeriggio Venezia si è stretta attorno ai familiari delle vittime innocenti delle mafie attraverso una veglia di preghiera nel luogo religioso simbolo cittadino. Alla cerimonia, in rappresentanza dell'Amministrazione comunale e del sindaco Brugnaro, ha partecipato l'assessore alla Coesione sociale Simone Venturini, in prima fila assieme ai appresentanti delle Forze dell'Ordine e all'onorevole Nicola Pellicani.
Attraverso la veglia è stato lanciato dall'altare della Basilica un messaggio di pace forte e vigoroso non solo da parte del patriarca Francesco Moraglia, ma anche dal presidente di Libera, don Luigi Ciotti, e dal vescovo di Locri, monsignor Francesco Oliva. Al loro fianco anche i rappresentanti delle confessioni greco ortossa, romeno ortodossa, valdese, luterana, anglicana e luterana. Al termine dell'elenco di più di un migliaio di nomi delle vittime delle mafie un lungo ed emozionante applauso. La veglia si inserisce in una tre giorni di appuntamenti patrocinata dal Comune di Venezia e organizzata dalle associazioni Libera e Avviso Pubblico che ha visto protagonisti 400 familiari di vittime delle mafie provenienti da tutta Italia.

ANSA

Le recensioni di AntimafiaDuemila

LE ULTIME PAROLE DI FALCONE E BORSELLINO

LE ULTIME PAROLE DI FALCONE E BORSELLINO

by Antonella Mascali

Questo libro raccoglie i principali interventi, le interviste,...

LA MAFIA DEI PASCOLI

LA MAFIA DEI PASCOLI

by Nuccio Anselmo, Giuseppe Antoci

Milioni di euro guadagnati per anni in silenzio...


BLOODY MONEY

BLOODY MONEY

edited by Massimiliano Virgilio

Un sistema di corruzione politica che ruota intorno...

PROFONDO NERO

PROFONDO NERO

by Giuseppe Lo Bianco , Sandra Rizza

Erano gli anni Settanta. Il giornalista De Mauro...


CASAMONICA

CASAMONICA

by Nello Trocchia

È il 20 agosto 2015 quando per la...

UN'AVVENTURA SINDACALE

UN'AVVENTURA SINDACALE

by Anna Vinci

Figlia di madre nubile, nata e cresciuta in...


PECUNIA NON OLET

PECUNIA NON OLET

by Alessandro Da Rold

"Seguite i soldi, troverete la mafia".Giovanni Falcone"Se ‘Vituzzu’...

IN CULO ALLA MAFIA

IN CULO ALLA MAFIA

by Emanuele Cavallaro

È un testimone di giustizia. Che non è...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa