Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Rassegna Stampa Mafia Flash ''Le Iene'' tornano a Castelvetrano. Il motivo? L'ennesimo necrologio per il padre di Messina Denaro

Rassegna Stampa

''Le Iene'' tornano a Castelvetrano. Il motivo? L'ennesimo necrologio per il padre di Messina Denaro

leiene castelvetrano messinadenaro"Le Iene" a Castelvetrano. L'inviato di punta siciliano del programma di informazione Mediaset, Ismaele La Vardera, è stato avvistato in queste ore nella cittadina. Curiosità fra i passanti che si staranno chiedendo su quale inchiesta "scomoda" stia lavorando il giovane giornalista palermitano, già noto alle cronache per aver inscenato una finta candidatura alle ultime amministrative del capoluogo per smascherare la malapolitica e il voto di scambio che si cela spesso dietro le elezioni comunali.

A spingere la
troupe de "Le Iene" a realizzare il servizio, come raccontato al nostro direttore Elio Indelicato, intervistato da La Vardera, l'ennesimo necrologio pubblicato sul Giornale di Sicilia in occasione dell'anniversario della scomparsa del capostipite dei Messina Denaro, Francesco, padre del superlatitante Matteo, venuto a mancare quasi venti anni fa. Da lì la decisione di venire a sentire i pareri di cittadini e passanti sul boss castelvetranese, sulla sua "assenza" sempre incombente sulla cittadina e sul tentativo di affrancarsi da un personaggio scomodo e da un'etichetta mafiosa che la cittadina rifiuta. 

Già l'anno scorso Filippo Roma, altro inviato della trasmissione, aveva  girato un servizio sul consigliere comunale, Calogero “Lillo” Giambalvo, che vantava al telefono di un'amicizia con Matteo Messina Denaro. Il servizio andò in onda lo scorso 21 febbraio 2016, con il titolo “Consigliere Comunale amico di Messina Denaro”. Dalle intercettazioni del Dipartimento Investigativo Antimafia (Dia), infatti l'uomo sosteneva di aver incontrato qualche anno fa proprio il super latitante.

La Vardera ha lavorato in varie emittenti locali prima delle Iene come la tv di Telejato. Per le sue inchieste nel 2014 ha vinto il premio Pippo Fava.

castelvetranonews.it

Le recensioni di AntimafiaDuemila

IL CORAGGIO DI DIRE NO

IL CORAGGIO DI DIRE NO

by Paolo De Chiara

È la drammatica storia di una fimmina ribelle...

ONG

ONG

by Sonia Savioli

Nel Medioevo si cercavano di unifi care territori...


CIAO, IBTISAM!

CIAO, IBTISAM!

by Serena Marotta

"Ibtisam" è la traslitterazione della parola araba che...

LA REPUBBLICA DELLE STRAGI

LA REPUBBLICA DELLE STRAGI

edited by Antonella Beccaria, Salvatore Borsellino, Federica Fabbretti, Giuseppe Lo Bianco , Stefano Mormile, Nunzia Mormile, Fabio Repici, Giovanni Spinosa

La storia occulta del nostro Paese viene scritta...


SULCIS IN FUNDO

SULCIS IN FUNDO

by Chessa Paolo Matteo

Il "giallo del pozzo" di Carbonia con l'assassinio...

MAFFIA & CO.

MAFFIA & CO.

by Andrea Leccese

Mafia è la parola italiana più famosa al...


IL VOTO DI SCAMBIO POLITICO-MAFIOSO

IL VOTO DI SCAMBIO POLITICO-MAFIOSO

by Mario Michele Giarrusso, Andrea Leccese

''La norma sul voto di scambio politico-mafioso nasce...

UNA SPECIE DI VENTO

UNA SPECIE DI VENTO

by Marco Archetti

Una storia che è un canto di vita:...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa