Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Rassegna Stampa Mafia Flash Di Matteo: ''Io ministro? Non escludo nulla''

Rassegna Stampa

Di Matteo: ''Io ministro? Non escludo nulla''

dimatteo storiacce preslibroMa il magistrato sottolinea che accetterebbe solo alla fine del processo sulla trattativa
"Per quanto riguarda il mio futuro non escludo nulla...". Il pm antimafia Nino Di Matteo, da poco meno di un mese sostituto procuratore della Direzione nazionale antimafia, rompe il silenzio sul suo ingresso in un eventuale Governo targato Movimento cinque stelle. Il magistrato più scortato e minacciato d'Italia, secondo indiscrezioni, dovrebbe ricoprire l'incarico di ministro dell'Interno.

In questi giorni Di Matteo, che continua ad essere applicato al processo sulla trattativa tra Stato e mafia a Palermo, ha preferito non parlare di una sua eventuale discesa in campo in politica. Ma oggi ha deciso di fare chiarezza. Il pm accetterebbe un incarico di Governo sì, ma solo dopo la fine del processo trattativa che lo vede impegnato in prima persona come rappresentante dell'accusa. "Voglio precisare - sottolinea Di Matteo all'Adnkronos - che porterò a termine il mio impegno nel processo sulla trattativa Stato-mafia e che, se dovessi essere, in futuro, chiamato a servire il paese, con l'assunzione di un incarico politico, al termine di quell'esperienza non tornerei in magistratura".

Il processo trattativa, che vede alla sbarra ex politici come Nicola Mancino, ma anche ex ufficiali dell'Arma, come il generale Mario Mori e il generale Antonio Subranni, oltre a boss mafiosi come Totò Riina, è già in stato avanzato. I testi da sentire in aula sono già terminati e all'inizio dell'autunno dovrebbe iniziare la requisitoria che si prevede lunga. Secondo le previsioni la sentenza dovrebbe arrivare tra la fine del 2017 e l'inizio del 2018.

Nino Di Matteo di recente ha partecipato al convegno organizzato proprio dal Movimento cinque stelle di Grillo alla Camera dei deputati. Anche in quella occasione aveva elogiato il Codice etico voluto dai grillini. Proprio il 25 luglio Di Matteo riceverà la cittadinanza onoraria di Roma in Campidoglio dalla sindaca Virginia Raggi. Un altro segnale di vicinanza del movimento al pm antimafia.

Un cammino tormentato, quello di Di Matteo, per arrivare alla Direzione nazionale antimafia. Dopo diverse bocciature arrivate negli anni scorsi, all'inizio di aprile, dopo la nomina del Cms, il ministero della Giustizia aveva disposto il "posticipato possesso" fino a dicembre per il magistrato. Era stato il procuratore di Palermo Francesco Lo Voi a sollecitare l'intervento
del ministero, con il parere favorevole del procuratore nazionale antimafia Franco Roberti.

All'inizio di giugno la marcia indietro. La decisione è stata revocata, dopo una nota del procuratore generale di Palermo Roberto Scarpinato, che aveva espresso riserve sul provvedimento. Così, da giugno, Di Matteo si è trasferito a Roma e a Palermo torna per seguire il processo trattativa tra Stato e mafia, che però terminerà entro l'anno.

palermo.repubblica.it

Le recensioni di AntimafiaDuemila

MAFFIA & CO.

MAFFIA & CO.

by Andrea Leccese

Mafia è la parola italiana più famosa al...

IL VOTO DI SCAMBIO POLITICO-MAFIOSO

IL VOTO DI SCAMBIO POLITICO-MAFIOSO

by Mario Michele Giarrusso, Andrea Leccese

''La norma sul voto di scambio politico-mafioso nasce...


UNA SPECIE DI VENTO

UNA SPECIE DI VENTO

by Marco Archetti

Una storia che è un canto di vita:...

THE TIME IS NOW

THE TIME IS NOW

edited by David Bidussa

Quanta sete di giustizia, quanta carica vitale, quanta...


I DIARI DI FALCONE

I DIARI DI FALCONE

by Edoardo Montolli

Le agende di Giovanni Falcone entrarono e uscirono...

LA VERITA' DEL FREDDO

LA VERITA' DEL FREDDO

by Raffaella Fanelli

Raffaella Fanelli intervista Maurizio Abbatino- La banda della...


NON LASCIAMOLI SOLI

NON LASCIAMOLI SOLI

by Francesco Viviano, Alessandra Ziniti

Quello che l’Italia e l’Europa non vogliono sentire...

OMBRE NERE

OMBRE NERE

by Giuseppe Lo Bianco , Sandra Rizza

Domenica 6 gennaio 1980. Un giovane dagli occhi...


Libri in primo piano

avanti mafiaSaverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





Ncollusi homeino Di Matteo
e Salvo Palazzolo

COLLUSI

Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia



quarantanni-di-mafia-aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa



il ritorno del principe homeSaverio Lodato
Roberto Scarpinato


IL RITORNO DEL PRINCIPE
La criminalità dei potenti
in Italia