Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Primo Piano Sit-in Reggio Calabria, Pettinari: ''Evento per esprimere solidarietà a Lombardo e tutti i magistrati della Dda''

Sit-in Reggio Calabria, Pettinari: ''Evento per esprimere solidarietà a Lombardo e tutti i magistrati della Dda''

di AMDuemila - Video
Presentata l’iniziativa del 10 luglio davanti al Tribunale

"Un evento che abbiamo voluto come associazione culturale Falcone e Borsellino e rivista ANTIMAFIADuemila per esprimere la nostra vicinanza al pm Giuseppe Lombardo e a tutti i magistrati della Direzione distrettuale antimafia di Reggio Calabria, in un momento storico importante, perché è in corso all'aula bunker di Reggio Calabria la requisitoria del processo 'Ndrangheta stragista”. Così è intervenuto il caporedattore del quotidiano online ANTIMAFIADuemila, Aaron Pettinari, nel corso della conferenza stampa nell'illustrare i dettagli del SIT-IN promosso dall'associazione culturale che si terrà venerdì 10 luglio a Reggio Calabria, dalle 9:30 alle 19:00 nel piazzale Gaeta del Cedir adiacente la Procura della Repubblica. Alla conferenza stampa è intervenuto, insieme al caporedattore, il referente di Libera Reggio Calabria, Giuseppe Marino.
"Si tratta di un processo che abbiamo seguito sin dall'inizio - ha aggiunto Pettinari - e che ricostruisce i pezzi mancanti della nostra storia, in cui si racconta qualcosa di rivoluzionario rispetto al costrutto che finora si era pensato, ossia che le stragi di mafia del 1992, 1993, 1994 erano un affare di Cosa nostra. Invece - ha affermato Pettinari - le prove portano a pensare che la mafia siciliana non fosse da sola, ma che ci sia stata anche la ndrangheta d'accordo per quel progetto stragista che poi diventa, per certi versi, anche politico, per come è emerso dalla ricostruzione nel corso del processo e dalla requisitoria del procuratore aggiunto Lombardo".
Al sit-in hanno anche aderito Libera e il Movimento della Agende Rosse di Salvatore Borsellino.

L'evento facebook.com/events/198657514819579

Le recensioni di AntimafiaDuemila

ANCHE PER GIOCARE SERVONO LE REGOLE

ANCHE PER GIOCARE SERVONO LE REGOLE

by Gherardo Colombo

La grande avventura della Costituzione nel racconto dell'ex...

LA CASA DI PAOLO

LA CASA DI PAOLO

by Marco Lillo, Sara Loffredi

Lorenzo ha quindici anni, frequenta la seconda liceo...


DOSSIER BOLOGNA

DOSSIER BOLOGNA

by Antonella Beccaria

"Quando, alle 10:25, da quella valigia si sprigionò...

U SICCU

U SICCU

by Lirio Abbate

Lirio Abbate ci spiega perché la cattura di...


A UN PASSO DA PROVENZANO

A UN PASSO DA PROVENZANO

by Giampiero Calapà

Bernardo Provenzano, detto ’u Tratturi dai nemici, zu...

LA MAFIA CHE HO CONOSCIUTO

LA MAFIA CHE HO CONOSCIUTO

by Alfredo Galasso

Dall’incontro con Rocco Chinnici, Falcone e Borsellino al...


PAOLO BORSELLINO PARLA AI RAGAZZI

PAOLO BORSELLINO PARLA AI RAGAZZI

by Pietro Grasso

Una testimonianza civile per le nuove generazioni. Un...

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa