Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Primo Piano Quando Giovanni Falcone lanciò l'allarme sulle Menti Raffinatissime

Quando Giovanni Falcone lanciò l'allarme sulle Menti Raffinatissime

Chi sono le “menti raffinatissime” a cui Giovanni Falcone attribuì il fallito attentato nella sua villa all’Addaura, in cui doveva essere ucciso insieme alla procuratrice svizzera Carla Del Ponte? Quale segreto condividevano i due magistrati, che faceva paura alle “entità esterne” che si intravedono dietro la strage del 23 maggio 1992?

Nell’inchiesta “Capaci, fine storia mai” che va in onda mercoledì 20 maggio su Atlantide (La7 ore 21,15) Andrea Purgatori prova dopo 28 anni a dare una risposta con un’intervista esclusiva al procuratore Alfredo Morvillo, cognato di Giovanni Falcone, con Tina Montinaro, vedova di uno degli agenti di scorta di Falcone, col questore Renato Cortese, che arrestò Giovanni Brusca, e il giornalista Saverio Lodato a cui Falcone parlò per primo delle “menti raffinatissime”.



Atlantide, ''Paolo Borsellino, depistaggio di Stato''
Lodato: "In via d'Amelio non fu solo mafia. La prova nella scomparsa dell'agenda rossa"
di Giorgio Bongiovanni

20191119 altantide lodato solo interno



Di Matteo: strage di Capaci probabilmente eterodiretta
da entità esterne alla Mafia

Atlantide, il programma di Andrea Purgatori andato in onda ieri sera su La7
di Giorgio Bongiovanni

purgatori dimatteo atlantide


Le recensioni di AntimafiaDuemila

LE MENTI DEL DOPPIO STATO

LE MENTI DEL DOPPIO STATO

by Mario José Cereghino, Giovanni Fasanella

L’inchiesta condotta dagli autori, basata su anni di...

L'AMORE NON BASTA

L'AMORE NON BASTA

by Luigi Ciotti

Don Luigi Ciotti parla di se stesso attraverso...


CRISI DI CIVILTA'

CRISI DI CIVILTA'

by Noam Chomsky, C. J. Polychroniou

Gli interventi del grande linguista sulla pandemia.«Il più...

LA NOTTE DELLA CIVETTA

LA NOTTE DELLA CIVETTA

by Piero Melati

Leonardo Sciascia pubblicò "Il giorno della civetta" nel...


INTORNO A PEPPINO

INTORNO A PEPPINO

by Salvo Vitale

Peppino Impastato, assassinato a trent'anni dai mafiosi di...

COSA NOSTRA S.P.A.

COSA NOSTRA S.P.A.

by Sebastiano Ardita

Nell'ultimo libro di Sebastiano Ardita il ritratto della...


HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...

LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa