Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Primo Piano ALTERNATIVA - PANDORA TV Pace Giulietto Chiesa: ''Il pericolo della terza guerra mondiale''

Giulietto Chiesa: ''Il pericolo della terza guerra mondiale''

di AMDuemila - Docuvideo
Lezione di Geopolitica ai giovani del Movimento Our Voice

Terza parte: Spazio alle domande dei ragazzi su Stati Uniti e il potere dell'informazione

L'ultima parte dell'incontro tenutosi a Fermo lo scorso 28 dicembre con Giulietto Chiesa, moderato dal direttore di ANTIMAFIADuemilaGiorgio Bongiovanni, è stata dedicata alle domande dei giovani del movimento Our Voice. Per cominciare i ragazzi hanno chiesto un'opinione sul terzo conflitto mondiale che, stando alle ultime cronache, sembra essere ormai alle porte. "C'è già una guerra mondiale in corso - ha affermato Chiesa - si tratta prima di tutto di una guerra cybernetica, finanziaria ed economica. Una guerra ibrida in sostanza, che ancor prima di quella militare, ha come obiettivo quello di paralizzare città o addirittura nazioni. Una delle operazioni di questa guerra tecnologica occulta - ha spiegato - risale a qualche anno fa quando gli Stati Uniti sono riusciti a inserire un virus nei computer che governavano gran parte delle macchine per l'arrichimento dell'uranio nel Paese causandone un black out". Successivamente si è parlato del presidente Donald Trump e della sua amministrazione da quando si è insediato alla Casa Bianca. "Trump è un cane pazzo. - ha commentato il fondatore di Pandora Tv - Un cane perché obbedisce a due padroni, i neoconservatori e i sionisti. E pazzo in quanto le sue posizioni sono in continua contraddizione. Questo anche perché sta tentando di difendersi come può dagli attacchi che vengono da tutte le parti. Buona parte del suo staff infatti non è stato scelto da lui e quindi è circondato da personaggi che obbediscono a una possente organizzazione di lobby. Ha contro - ha aggiunto - un pezzo della sua amministrazione e della Cia". Infine il giornalista ha toccato il tema sempre attuale del ruolo dell'informazione che "in questo sistema della comunicazione conta quasi niente". Cosa che invece non si può dire di un'altra parte dell'informazione: le immagini. "Il potere dell'immagine è molto più potente dell'informazione intesa come tale perché gioca su tre aspetti fondamentali dell'essere umano: il sesso, la paura e il cibo". Per potersi difendere quindi, ha concluso, serve "alfabetizzarsi", altrimenti "si diventa vulnerabili".
(12 gennaio 2020)

Foto © Jacopo Bonfili

ARTICOLI CORRELATI

Giulietto Chiesa sul 5G: "Dobbiamo difendere il nostro territorio" - Seconda Parte

Giulietto Chiesa racconta le trame dei ''Padroni universali'' - Prima parte

Le recensioni di AntimafiaDuemila

LA SCOPERTA DI COSA NOSTRA

LA SCOPERTA DI COSA NOSTRA

by Gabriele Santoro

Questa è la storia di un mafioso e...

PAPA FRANCESCO. LA DITTATURA DELL'ECONOMIA

PAPA FRANCESCO. LA DITTATURA DELL'ECONOMIA

edited by Ugo Mattei

"Così come il comandamento 'non uccidere' pone un...


COSA NOSTRA S.P.A.

COSA NOSTRA S.P.A.

by Sebastiano Ardita

Nell'ultimo libro di Sebastiano Ardita il ritratto della...

LO STATO ILLEGALE

LO STATO ILLEGALE

by Gian Carlo Caselli, Guido Lo Forte

La mafia è storia di un intreccio osceno...


UN APPASSIONATO DISINCANTO

UN APPASSIONATO DISINCANTO

by Antonio Bonagura

La vita in maschera di un uomo dei...

LE MAFIE SULLE MACERIE DEL MURO DI BERLINO

LE MAFIE SULLE MACERIE DEL MURO DI BERLINO

by Ambra Montanari, Sabrina Pignedoli

In Germania si pensa che le mafie siano...


LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa