Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Primo Piano ''Il patto sporco'' presentato a Quante Storie

''Il patto sporco'' presentato a Quante Storie

di matteo augias quante storie 5ottobre2018Il magistrato Nino Di Matteo ospite di Corrado Augias
di Davide de Bari - Video integrale!
E’ stato presentato su Rai 3 il nuovo libro del sostituto procuratore nazionale antimafia, Nino Di Matteo, scritto insieme al giornalista Saverio Lodato. Il magistrato ospitato nel programma Quante Storie ha risposto alle domande di Corrado Augias. Di Matteo ha spiegato come questo libro “riepiloga i momenti salienti dell’inchiesta e della sentenza” della trattativa Stato-Mafia. E’ da qui ha spiegato i suoi inizi dall’omicidio Lima al dialogo tra i Ros dei carabinieri e Vito Ciancimino. Anche come la trattativa non ha fermato le stragi, ma ne ha provocate altre dal ’92 al ’93.
In riferimento all’interlocuzione tra forze dell’ordine e criminali, Augias ha spiegato come negli Usa, le istituzioni propongono ai criminali, in cambio di una collaborazione, un restringimento di pena. In riferimento a questo Di Matteo ha fatto una distinzione: “C’è una grandissima differenza, che negli Stati Uniti e anche in Italia esistono delle norme che stabiliscono sconti di pena ai collaboratori di giustizia. Ma tutto si muove in rispetto a una normativa. In questo caso, quei uomini si mossero al di fuori e al di sopra della legge e della costituzione. E non trattarono con il singolo mafioso, ma con la mafia nella sua unitarietà”.
Durante la trasmissione non si è parlato solo di trattativa tra Stato e Mafia, ma anche della presenza attuale di Cosa nostra in Sicilia e come essa sia ancora pericolosa. Per Di Matteo, Cosa nostra è “un’organizzazione che nel tempo non ha solo ucciso uomini delle istituzioni, ma è riuscita a condizionare anche pesantemente la politica nazionale”.
Nel corso del programma sono stati toccati temi di attualità come il caso del sindaco di Riace, Domenico Lucano, ma sono arrivate domande anche su quali provvedimenti giudiziari bisognerebbe adottare per combattere le mafie. In riferimento a questo il sostituto procuratore ha detto: “Qualsiasi governo di qualunque colore esso sia, debbe mettere al primo posto la lotta al sistema corruttivo, che sono fattori di inquinamento della nostra democrazia”.
Infine la parola è passata ai più giovani presenti in sala che hanno rivolto alcune domande. Di Matteo proprio a questi ultimi si è rivolto: “Ragazzi battetevi per conoscere quello che è accaduto nel nostro paese: leggete, informatevi, andate affondo, indignatevi, appassionatevi, cercate di capire, di andare in profondità e arrabbiatevi. La storia di questo paese, la storia di ciò che è accaduto 25 anni fa, che ha proiezioni nell’attualità, non può essere ignorata. Purtroppo non sono molte le trasmissioni televisive dedicate a questi argomenti, ma andate a cercare gli articoli di giornale. Conoscere significa crescere come cittadini, altrimenti vivremmo tutti come dei sudditi e non come dei cittadini partecipi”.

Guarda la puntata su Raiplay
Quante storie - Dietro la trattativa tra Stato e mafia:
clicca qui!

ARTICOLI CORRELATI

Il patto sporco


Un patto sporco tra mafia e Stato

La trattativa Stato-mafia e un Paese senza memoria (e forse senza futuro). Parla Nino Di Matteo

Le recensioni di AntimafiaDuemila

CORRUZIONE E ANTICORRUZIONE

CORRUZIONE E ANTICORRUZIONE

by Raffaele Cantone, Enrico Carloni

Ogni volta che un politico o un funzionario...

I NUOVI POTERI FORTI

I NUOVI POTERI FORTI

by Franklin Foer

Google, Amazon, Facebook, Apple, ormai note con l’acronimo...


PRIMA CHE GRIDINO LE PIETRE

PRIMA CHE GRIDINO LE PIETRE

by Valentina Furlanetto, Alex Zanotelli

Questo libro racconta il razzismo di ieri e...

GESU' E' PIU' FORTE DELLA CAMORRA

GESU' E' PIU' FORTE DELLA CAMORRA

by Aniello Manganiello, Andrea Manzi

"Gesù è più forte della camorra" è il...


L'ISOLA ASSASSINA

L'ISOLA ASSASSINA

by Carlo Bonini

Un'inchiesta sulle tracce di Daphne Caruana Galizia, la...

LA REPUBBLICA PUNCIUTA

LA REPUBBLICA PUNCIUTA

by Stefano Baudino

Da chi è stata composta e quali trasformazioni...


L'INDUSTRIA DELLA CARITA'

L'INDUSTRIA DELLA CARITA'

by Valentina Furlanetto

Valentina Furlanetto racconta le ombre della solidarietà trasformata...

GIUSTIZIA DIVINA

GIUSTIZIA DIVINA

by Emanuela Provera, Federico Tulli

"In parrocchia arrivò un sacerdote che, a mio...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa