Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Primo Piano TERZOMILLENNIO Guerre ''Nunca mas'' la Esma, dove i desaparecidos venivano trucidati

''Nunca mas'' la Esma, dove i desaparecidos venivano trucidati

di AMDuemila - Video
Lo scorso aprile la redazione di ANTIMAFIAdosmil, si è recata in Argentina, presso la Scuola di Meccanica Navale (ESMA), uno dei centri di detenzione attivi durante la dittatura in cui venivano portate le persone sequestrate dal regime.
In questo luogo, che oggi è uno degli edifici più emblematici della memoria, oltre 5.000 persone furono rinchiuse e solo poche centinaia ne uscirono vive. Anche questo video vuole essere un invito a non dimenticare quel che avvenne tra il 1976 ed il 1983. Detenzioni illegali, torture e violenze di ogni genere. Molte vittime morivano a causa di quest'ultime, oppure venivano gettati vivi in mezzo al mare da aerei della Marina durante i "voli della morte". Un vero e proprio sterminio del pensiero libero che al tempo si ribellava alla dittatura.
In questi anni non sono mancati processi e condanne ma la giustizia a 40 anni di distanza, è ancora lontana tenuto conto che i militari condannati non si sono mai pentiti, non hanno mai collaborato con la magistratura e soprattutto non hanno mai rivelato la fine di migliaia di desaparecidos.
Per non dimenticare il Movimento internazionale e culturale "Our Voice", composto da giovani di diverse città argentine, ha dato vita ad uno spettacolo per non dimenticare ma anche dire "Nunca mas!" ("Mai più!) alle torture e ai lager nel terzo millennio.
(10 giugno 2018)

ARTICOLI CORRELATI

''Victoria''. L'inferno umano dentro la ESMA argentina

47 giovani voci di denuncia nell'ex Esma

Our Voice in scena all'ex Esma di Buenos Aires

Le recensioni di AntimafiaDuemila

CIAO, IBTISAM!

CIAO, IBTISAM!

by Serena Marotta

"Ibtisam" è la traslitterazione della parola araba che...

LA REPUBBLICA DELLE STRAGI

LA REPUBBLICA DELLE STRAGI

edited by Antonella Beccaria, Salvatore Borsellino, Federica Fabbretti, Giuseppe Lo Bianco , Stefano Mormile, Nunzia Mormile, Fabio Repici, Giovanni Spinosa

La storia occulta del nostro Paese viene scritta...


SULCIS IN FUNDO

SULCIS IN FUNDO

by Chessa Paolo Matteo

Il "giallo del pozzo" di Carbonia con l'assassinio...

MAFFIA & CO.

MAFFIA & CO.

by Andrea Leccese

Mafia è la parola italiana più famosa al...


IL VOTO DI SCAMBIO POLITICO-MAFIOSO

IL VOTO DI SCAMBIO POLITICO-MAFIOSO

by Mario Michele Giarrusso, Andrea Leccese

''La norma sul voto di scambio politico-mafioso nasce...

UNA SPECIE DI VENTO

UNA SPECIE DI VENTO

by Marco Archetti

Una storia che è un canto di vita:...


THE TIME IS NOW

THE TIME IS NOW

edited by David Bidussa

Quanta sete di giustizia, quanta carica vitale, quanta...

I DIARI DI FALCONE

I DIARI DI FALCONE

by Edoardo Montolli

Le agende di Giovanni Falcone entrarono e uscirono...


Libri in primo piano

avanti mafiaSaverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto




Ncollusi homeino Di Matteo
e Salvo Palazzolo

COLLUSI

Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni-di-mafia-aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA

Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa


la mafia ha vinto 2017 ppSaverio Lodato

LA MAFIA HA VINTO
Intervista con Tommaso Buscetta