Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Sostieni AntimafiaDuemila con Pay Pal

Back Sei qui: Home Opinioni Società Quell'ostentazione del male che produce reddito e divora le nuove generazioni nell'assenza di informazione

Opinioni

Quell'ostentazione del male che produce reddito e divora le nuove generazioni nell'assenza di informazione

di Maria Grazia Mazzola
Il boom della cocaina nel mondo, in Europa, nelle nostre strade. Dal produttore al consumatore con prezzi alla portata di una 'paghetta'. Un argomento serio, drammatico con un consumo a tappeto e una produzione imponente che condiziona in modo preoccupante la nostra società. Ma fermiamoci per un attimo a riflettere: sulla cocaina - a danno di tutte le generazioni - speculano in tanti, in troppi. E da ogni parte. Le organizzazioni criminali, le mafie hanno un giro d'affari di oltre 500 miliardi di dollari, oltre 200.000 persone muoiono per malattie legate al consumo di droghe. Cifre in difetto. Il consumo di droghe è la causa principale del decesso tra i giovani. A San Basilio a Roma il via-vai di ragazzi che la cocaina la spargono sulle pupille dei loro occhi perché così va in circolo con immediatezza. Raggela il solo pensiero di quanto possa essere devastante questa cultura dello sballo diffusa a macchia d'olio. Ma c'è il 'mercato' sul mercato: quello della speculazione della produzione in tv e al cinema, di serial, film, libri e pseudo-informazione concentrati non sul racconto dei fatti, narrazione rigorosa ma sulla spettacolarizzazione della fabbrica del male per catturare ascolti, successo di pubblico a fini commerciali. Dei veri e propri spot, uffici stampa occulti del mercato della cocaina, con l'effetto devastante di suscitarne il fascino e dunque la pubblicizzazione che spinge all"indotto della polvere bianca. Tutto si riconduce a una sola logica: attrarre al consumo di polvere bianca, attrarre al consumo di immagini sullo schermo e fascino verso il 'duro', i duri che con armi, tatuaggi, forza bruta e disprezzo dei benché minimi valori, tentano di fare man bassa di ascolti e consensi. Alla base di questo luna park del male, c'è sempre il narcisismo e lo spot dell'ego. Alla fine non rimane niente: se un serial tv ha come missione l'esaltazione della produzione della cocaina, dei narcotrafficanti che sparano, del racconto dei prezzi e dei costi e dei guadagni, alla fine ripeto: rimane solo una consapevolezza. Che il mercato della coca è entrato da anni nel grande schermo per finire dentro le coscienze con un minimo salto subliminale a sedurre e provocare clienti. Ma l'informazione non c'è: solo suggestione e arroganza di spargere polvere bianca tanto per le mafie quanto per gli imbonitori di immagini senza informazione. Assenti i contenuti.

Tratto da: facebook.com/inviataspecialeRai

Le recensioni di AntimafiaDuemila

IL PEGGIO DI ME

IL PEGGIO DI ME

by Ismaele La Vardera

Cosa succede se il candidato sindaco di Matteo...

GASPARE MUTOLO

GASPARE MUTOLO

by Anna Vinci

“Sono un sopravvissuto. Sono la memoria orale della...


LE MAFIE NELL'ECONOMIA LEGALE

LE MAFIE NELL'ECONOMIA LEGALE

by Rocco Sciarrone, Luca Storti

Le mafie continuano a prosperare sia nelle zone...

LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...


HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...

SALVATORE CANCEMI: RIINA MI FECE I NOMI DI...

SALVATORE CANCEMI: RIINA MI FECE I NOMI DI...

by Giorgio Bongiovanni

Le particolarità di questo libro 1. E’ la prima...


PIAZZA FONTANA. IL PROCESSO IMPOSSIBILE

PIAZZA FONTANA. IL PROCESSO IMPOSSIBILE

by Benedetta Tobagi

Il racconto rigoroso e appassionante del grande processo...

DEPISTATO

DEPISTATO

by Giuseppe Lo Bianco , Sandra Rizza

In queste pagine è raccontato il depistaggio di...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa