Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Opinioni Società Ridiamo voce a Radio Radicale

Opinioni

Ridiamo voce a Radio Radicale

di don Luigi Ciotti
Radio Radicale è un patrimonio del nostro Paese. Patrimonio perché dal 1975, anno della fondazione, ha svolto un ruolo prezioso di servizio pubblico nel segno di un’informazione attenta, meticolosa, approfondita e mai condizionata da interessi di parte. Un’informazione che si è sempre posta il problema di documentare le questioni politiche e sociali dando spazio a tutte le voci affinché il cittadino potesse approfondire, confrontare e da lì maturare scelte libere e consapevoli. La diffusione della conoscenza e la stimolazione dello spirito critico - prerogative di una vera democrazia - hanno rappresentato la sua missione e il suo orizzonte etico e professionale.
Ecco perché oggi dobbiamo mobilitarci, far sentire la nostra voce per tutelare questa realtà e metterla nelle condizioni di continuare il suo prezioso servizio. Radio Radicale ci ha insegnato a essere più radicalmente e responsabilmente cittadini: come cittadini non possiamo restare zitti e inerti di fronte a chi, per calcolo politico e di potere, vuole imbavagliarla.

Tratto da: repubblica.it

Foto © Imagoeconomica

ARTICOLI CORRELATI

Salviamo Radio Radicale!

Massimo Bordin, un leale garantista radicale - di Saverio Lodato

Il 21 Aprile a Roma insieme per salvare Radio Radicale

La furia del Governo contro Radio Radicale. Fnsi: ''Crociata di Crimi''

Le recensioni di AntimafiaDuemila

COSA NOSTRA S.P.A.

COSA NOSTRA S.P.A.

by Sebastiano Ardita

Nell'ultimo libro di Sebastiano Ardita il ritratto della...

LO STATO ILLEGALE

LO STATO ILLEGALE

by Gian Carlo Caselli, Guido Lo Forte

La mafia è storia di un intreccio osceno...


UN APPASSIONATO DISINCANTO

UN APPASSIONATO DISINCANTO

by Antonio Bonagura

La vita in maschera di un uomo dei...

LE MAFIE SULLE MACERIE DEL MURO DI BERLINO

LE MAFIE SULLE MACERIE DEL MURO DI BERLINO

by Ambra Montanari, Sabrina Pignedoli

In Germania si pensa che le mafie siano...


THE IRISHMAN

THE IRISHMAN

by Charles Brandt

Il libro da cui è stato tratto il...

LA RETE DEGLI INVISIBILI

LA RETE DEGLI INVISIBILI

by Nicola Gratteri, Antonio Nicaso

"Quella contro la 'ndrangheta è una battaglia che...


LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa