Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Opinioni Società Padre Zanotelli: ''Caro Beppe Grillo, sui migranti convertiti! Stavi coi poveri, non con la Lega razzista''

Opinioni

Padre Zanotelli: ''Caro Beppe Grillo, sui migranti convertiti! Stavi coi poveri, non con la Lega razzista''

zanotelli alex c imagoeconomicadi AMDuemila
L’appello del missionario comboniano al fondatore M5S

“A Beppe Grillo dico: Convertiti! Hai sbagliato strada: se sui migranti non appoggi la politica xenofoba della Lega dillo pubblicamente”. Sono queste le parole di Padre Alex Zanotelli nei confronti del fondatore del Movimento pentastellato in un'intervista al “Corriere della Sera”. Nel 2004, Grillo scrisse la prefazione del libro del missionario comboniano “I poveri non ci lasceranno dormire”.
Il giornalista ha ricordato a Zanotelli alcune delle parole scritte da Grillo nella prefazione del libro (“Il futuro non sarà migliore se ci difenderemo alzando steccati o prendendo impronte, ma se saremo capaci di integrazione e di condivisione…”) e su questo il missionario ha detto: “Conosco bene queste parole: le scrisse Grillo 14 anni fa. Ed è intollerabile che oggi il M5S sia alleato di una forza politica xenofoba, razzista e colpevole di crimini contro l’umanità come la Lega di Salvini”. E poi ha aggiunto: “Rivedendo quello scritto di Grillo, mi domando come sia possibile una metamorfosi del genere sul tema dei migranti. Questo governo e la Lega un giorno risponderanno in tribunale di tutto questo: chiudono i porti, respingono i migranti a mare... E a Grillo chiedo: “Condividi questa barbarie?”.
Zanotelli ha poi ricordato il momento in cui ha conosciuto Grillo: “L’ho conosciuto nel 1995. Ero tornato dalla baraccopoli di Korogocho, in Kenya. Da uno dei posti più poveri del mondo mi ritrovai nella villa di Grillo a Genova, un lusso incredibile che mi lasciò scioccato”. Il motivo dell’incontro ha spiegato il missionario era un confronto: “Beppe mi cercò a lungo, perché voleva confrontarsi con me, per sapere che contributo avrebbe potuto dare a favore dei poveri. Fu assai onesto e mi chiese: ‘Padre, ma io come faccio a fare i discorsi che fai tu: guarda dove vivo, non sarei coerente…’. Gli risposi che tutti, ognuno a modo proprio, possiamo fare qualcosa per chi sta peggio”. In conclusione, Zanotelli ha ricordato la loro collaborazione: “Collaborammo a lungo. I comboniani lo invitarono anche a Verona per aprire la Carovana del Giubileo del 2000, dedicato agli oppressi. Beppe si documentava molto e faceva informazione molto documentata a sostegno dei nostri temi, con povertà e immigrazione in testa. Venne anche più volte a Napoli, per sostenere i movimenti a sostegno dell’acqua pubblica”.

Foto © Imagoeconomica

Le recensioni di AntimafiaDuemila

COSA NOSTRA S.P.A.

COSA NOSTRA S.P.A.

by Sebastiano Ardita

Nell'ultimo libro di Sebastiano Ardita il ritratto della...

LO STATO ILLEGALE

LO STATO ILLEGALE

by Gian Carlo Caselli, Guido Lo Forte

La mafia è storia di un intreccio osceno...


UN APPASSIONATO DISINCANTO

UN APPASSIONATO DISINCANTO

by Antonio Bonagura

La vita in maschera di un uomo dei...

LE MAFIE SULLE MACERIE DEL MURO DI BERLINO

LE MAFIE SULLE MACERIE DEL MURO DI BERLINO

by Ambra Montanari, Sabrina Pignedoli

In Germania si pensa che le mafie siano...


THE IRISHMAN

THE IRISHMAN

by Charles Brandt

Il libro da cui è stato tratto il...

LA RETE DEGLI INVISIBILI

LA RETE DEGLI INVISIBILI

by Nicola Gratteri, Antonio Nicaso

"Quella contro la 'ndrangheta è una battaglia che...


LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa