Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Opinioni Società 200mila a Bologna per la legalità. Don Ciotti: “Verità negata a 70% familiari vittime mafia”

Opinioni

200mila a Bologna per la legalità. Don Ciotti: “Verità negata a 70% familiari vittime mafia”

corteo-libera-2015-c-paolo-bassaniVideo
di David Marceddu e Giulia Zaccariello
- 21 marzo 2015
Duecentomila. Tante son le persone che hanno preso parte oggi al corteo a Bologna per la manifestazione della legalità organizzata dalla rete di Libera, in occasione della giornata della memoria delle vittime innocenti di mafia. Un serpentone colorato, lungo almeno tre chilometri, composto da studenti, esponenti di associazioni, sindacati, sindaci e, in testa, i parenti di uomini e donne uccisi dalla criminalità organizzata. Presenti anche il presidente del Senato, Pietro Grasso, il ministro del Lavoro Giuliano Poletti, il leader della Fiom Maurizio Landini insieme al segretario nazionale Cgil Susanna Camusso, Annamaria Furlan della Cisl e Carmelo Barbagallo della Uil. “Il 70% dei familiari delle vittime non conosce la verità – ha detto Don Ciotti, presidente e fondatore di Libera – è sufficiente questo per dire che c’è chi mette i bastoni tra le ruote perché non si arrivi alla chiarezza e alla trasparenza. Oggi vediamo come la corruzione sia l’avamposto delle mafie”.

Tratto da: tv.ilfattoquotidiano.it

Foto © Paolo Bassani

ARTICOLI CORRELATI

Don Ciotti: "Per Libera e tutti noi è tempo di voltare pagina"

Vincenzo Agostino: "il prezzo della ragione di Stato"

Le recensioni di AntimafiaDuemila

COSA NOSTRA S.P.A.

COSA NOSTRA S.P.A.

by Sebastiano Ardita

Nell'ultimo libro di Sebastiano Ardita il ritratto della...

LO STATO ILLEGALE

LO STATO ILLEGALE

by Gian Carlo Caselli, Guido Lo Forte

La mafia è storia di un intreccio osceno...


UN APPASSIONATO DISINCANTO

UN APPASSIONATO DISINCANTO

by Antonio Bonagura

La vita in maschera di un uomo dei...

LE MAFIE SULLE MACERIE DEL MURO DI BERLINO

LE MAFIE SULLE MACERIE DEL MURO DI BERLINO

by Ambra Montanari, Sabrina Pignedoli

In Germania si pensa che le mafie siano...


THE IRISHMAN

THE IRISHMAN

by Charles Brandt

Il libro da cui è stato tratto il...

LA RETE DEGLI INVISIBILI

LA RETE DEGLI INVISIBILI

by Nicola Gratteri, Antonio Nicaso

"Quella contro la 'ndrangheta è una battaglia che...


LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa