Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Opinioni Società Il cassiere di Provenzano

Opinioni

Il cassiere di Provenzano

palazzolo-vito-roberto-web3di Nicola Tranfaglia - 16 novembre 2014
L'uomo che è stato per molti anni Vito Roberto Palazzolo, il cassiere di Bernardo Provenzano, il successore di Salvatore Riina, ai vertici di Cosa Nostra, ha deciso di parlare. E questo avviene proprio quando, nella capitale siciliana, le forze dell'ordine riescono, quasi inaspettatamente, a realizzare un blitz contro la cosca di Brancaccio e a far emettere diciotto mandati di arresti contro uno dei gruppi più attivi della mafia palermitana.

Ma chi è davvero il mafioso che, pur non definendosi un pentito né un collaboratore di giustizia ,sta riempendo pagine di verbali che contengono rivelazioni sul mondo del riciclaggio internazionale e che ora stanno accumulando  materiale di notevole interesse anche per il Federal Bureau of Investigation americano e che ha accettato di  rispondere anche alle domande del procuratore aggiunto di Palermo Vittorio Teresi e dei sostituti Dario Scaletta e Francesco Del Bene. Diciotto interrogatori già espletati che sono stati già utili agli inquirenti per arrivare al sequestro di mezzo miliardo di euro contro Calcedonio Di Pisa. Arrestato dall'Interpol a Bangkok nel marzo 2012 ed estradato l'anno dopo in Italia, Palazzolo aveva manifestato subito dopo l'intenzione di fare dichiarazioni su molti misteri italiani. I suoi racconti risalgono agli anni Ottanta, ai tempi di Pizza Connection, all'indagine sul narcotraffico condotta allora dal giudice Giovanni Falcone. Palazzolo ha vissuto gli ultimi anni in SudAfrica con il nome di Robert Van Palace Kolbatschenko ed aveva sposato una ricca ereditiera di origine russa ,era tra i finanziatori del partito di Nelson Mandela ed era stato ambasciatore plenipotenziario del piccolo Stato del Viskey. In Sudafrica era un ricco commerciante di pietre preziose con la sua "Van Palace Diamond Cutters", allevava struzzi, gestiva lussuosi night club ed  era proprietario dell'azienda che imbottiglia l'acqua La vie de Luc ,commercializzata perfino sugli aerei della compagnia di bandiera sudafricana. La procura di Napoli lo segnala tra i presenti a una riunione con la delegazione italiana in Angola. I rapporti di Palazzolo sono forti fin dalla metà degli anni Ottanta con personaggi di grande peso a cominciare dal co-fondatore di Forza Italia, Marcello Dell'Utri oggi in carcere per una pesante condanna di concorso esterno ad associazione mafiosa. Insomma l'impressione è che Palazzolo abbia ancora molte cose da dire, se ha davvero deciso di parlare con i magistrati siciliani. I suoi rapporti con Provenzano, l'uomo che sostituì Riina dopo il suo arresto nei primi mesi del '93 e che chiese ai mafiosi, dopo le grandi stragi di Palermo, di inabissarsi-almeno in apparenza-per fare i propri affari senza che qualcuno intervenisse ad impedirli, fa pensare agli inquirenti che finalmente alcuni segreti di Cosa Nostra potrebbero trovare alcune prime risposte.

Le recensioni di AntimafiaDuemila

COSA NOSTRA S.P.A.

COSA NOSTRA S.P.A.

by Sebastiano Ardita

Nell'ultimo libro di Sebastiano Ardita il ritratto della...

LO STATO ILLEGALE

LO STATO ILLEGALE

by Gian Carlo Caselli, Guido Lo Forte

La mafia è storia di un intreccio osceno...


UN APPASSIONATO DISINCANTO

UN APPASSIONATO DISINCANTO

by Antonio Bonagura

La vita in maschera di un uomo dei...

LE MAFIE SULLE MACERIE DEL MURO DI BERLINO

LE MAFIE SULLE MACERIE DEL MURO DI BERLINO

by Ambra Montanari, Sabrina Pignedoli

In Germania si pensa che le mafie siano...


THE IRISHMAN

THE IRISHMAN

by Charles Brandt

Il libro da cui è stato tratto il...

LA RETE DEGLI INVISIBILI

LA RETE DEGLI INVISIBILI

by Nicola Gratteri, Antonio Nicaso

"Quella contro la 'ndrangheta è una battaglia che...


LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa