Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Opinioni Società Massimo Ciancimino: “Mi sono infilato in una brutta storia, mi massacreranno, è solo questione di tempo”

Opinioni

Massimo Ciancimino: “Mi sono infilato in una brutta storia, mi massacreranno, è solo questione di tempo”

ciancimino-massimo-big4di R.C. - 17 maggio 2014
Accusare certi apparati dello Stato non è facile, neppure per magistrati preparati e decisi a non guardare in faccia nessuno. La procura di Palermo è stata costretta a chiedere l’archiviazione per ufficiali dell’Arma e 007,  Mario Mori, Lorenzo Narracci, Rosario Piraino e di quel maggiore Angeli, quello che diresse la perquisizione in casa di Massimo Ciancimino.

Le dichiarazioni del figlio di don Vito sono risultate insufficienti per riscontri certi, non “inattendibili” come strombazzato da una certa stampa. La solita storia, quando si accusano biechi mafiosi, tutto bene, quando si alza il tiro cominciano i guai. E adesso Ciancimino rischia grosso, altre denunce per calunnia da parte dell’allegra compagnia degli archiviandi. Adesso c’è da stare a vedere cosa faranno i magistrati, quelli ai quali Massimo Ciancimino ha affidato insieme alle confessioni, anche la propria vita e quella dei suoi cari. Vediamo se sarà il solo a pagare per aver raccontato, per aver rischiato, lui aveva il dovere di parlare, ora ha il diritto di essere protetto da quella giustizia alla quale si è affidato. Massimo Ciancimino confida con amarezza “Che brutta storia quella in cui mi sono infilato. Mi massacreranno, è solo questione di tempo”.

Tratto da: articolotre.com

Le recensioni di AntimafiaDuemila

COSA NOSTRA S.P.A.

COSA NOSTRA S.P.A.

by Sebastiano Ardita

Nell'ultimo libro di Sebastiano Ardita il ritratto della...

LO STATO ILLEGALE

LO STATO ILLEGALE

by Gian Carlo Caselli, Guido Lo Forte

La mafia è storia di un intreccio osceno...


UN APPASSIONATO DISINCANTO

UN APPASSIONATO DISINCANTO

by Antonio Bonagura

La vita in maschera di un uomo dei...

LE MAFIE SULLE MACERIE DEL MURO DI BERLINO

LE MAFIE SULLE MACERIE DEL MURO DI BERLINO

by Ambra Montanari, Sabrina Pignedoli

In Germania si pensa che le mafie siano...


THE IRISHMAN

THE IRISHMAN

by Charles Brandt

Il libro da cui è stato tratto il...

LA RETE DEGLI INVISIBILI

LA RETE DEGLI INVISIBILI

by Nicola Gratteri, Antonio Nicaso

"Quella contro la 'ndrangheta è una battaglia che...


LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa