Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Opinioni Società Ingroia: “Inquietante se foto agenda rossa fosse vera”

Opinioni

Ingroia: “Inquietante se foto agenda rossa fosse vera”

ingroia-antonio-web44Borsellino. "Sarebbe nuovo atto di depistaggio"
21 maggio 2013
”Se quella foto fosse vera, ci troveremmo di fronte a un fatto incredibile e davvero inquietante. E’ inaudito che una prova del genere venga fuori dopo 21 anni, senza che nessuno l’abbia mai segnalata ai magistrati: sarebbe pazzesco. Il tema del’agenda rossa e’ da anni, per tutti, la chiave di volta della strage di Via d’Amelio”.

Lo dice all’Adnkronos Antonio Ingroia, in merito al video girato dai Vigili del fuoco dopo la strage di Via D’Amelio che mostra un’agenda del tutto simile a quella nella quale Paolo Borsellino annotava i suoi appunti piu’ riservati dopo la morte di Giovanni Falcone. ”Aspettiamo le verifiche che faranno i colleghi di Caltanissetta -prosegue l’ex procuratore aggiunto di Palermo- ma se quel filmato racchiudesse la verita’ sull’agenda rossa, vorrebbe dire che qualcuno ha intenzionalmente occultato questo elemento perche’ non voleva che saltasse fuori. E non sarebbe il primo, grave depistaggio di quest’indagine”.

”In quei fogli -rimarca Ingroia- ci sono le ultime verita’ di Borsellino: i familiari in primo luogo e tutti noi cittadini, orfani di quella verita’, abbiamo diritto di sapere”.

Tratto da: siciliainformazioni.com

Le recensioni di AntimafiaDuemila

ANCHE PER GIOCARE SERVONO LE REGOLE

ANCHE PER GIOCARE SERVONO LE REGOLE

by Gherardo Colombo

La grande avventura della Costituzione nel racconto dell'ex...

LA CASA DI PAOLO

LA CASA DI PAOLO

by Marco Lillo, Sara Loffredi

Lorenzo ha quindici anni, frequenta la seconda liceo...


DOSSIER BOLOGNA

DOSSIER BOLOGNA

by Antonella Beccaria

"Quando, alle 10:25, da quella valigia si sprigionò...

U SICCU

U SICCU

by Lirio Abbate

Lirio Abbate ci spiega perché la cattura di...


A UN PASSO DA PROVENZANO

A UN PASSO DA PROVENZANO

by Giampiero Calapà

Bernardo Provenzano, detto ’u Tratturi dai nemici, zu...

LA MAFIA CHE HO CONOSCIUTO

LA MAFIA CHE HO CONOSCIUTO

by Alfredo Galasso

Dall’incontro con Rocco Chinnici, Falcone e Borsellino al...


PAOLO BORSELLINO PARLA AI RAGAZZI

PAOLO BORSELLINO PARLA AI RAGAZZI

by Pietro Grasso

Una testimonianza civile per le nuove generazioni. Un...

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa