Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Opinioni Società Inchiesta Stato-mafia, il gup Morosini: "E' un periodo analogo alla stagione delle stragi del 92-93" - (Audio)

Opinioni

Inchiesta Stato-mafia, il gup Morosini: "E' un periodo analogo alla stagione delle stragi del 92-93" - (Audio)

morosini-audioParla il giudice di Palermo che ha appena firmato i rinvii a giudizio.
da A ciascuno il suo - 16 marzo 2013
"Quando ho saputo che ero stato designato e sapevo la quantità di atti, l' unica sensazione che ho provato subito è stata l'inadeguatezza. Poi, un minuto dopo, ho cercato di mettermi a guardare le carte, per capirci qualcosa". Piergiorgio Morosini, il giudice di Palermo che ha appena firmato il rinvio a giudizio insieme di ex ministri e ex boss di Cosa Nostra nell'inchiesta sulla trattativa Stato-mafia, affida anche questo sfogo ad A Ciascuno Il Suo di Radio 24.

Il processo che comincerà a maggio sulla trattativa "è probabilmente una delle ultime occasioni per fare chiarezza a livello giudiziario sulla stagione delle stragi, 92-93", riflette Morosini, che appoggia l'idea dell'istituzione di una Commissione d'inchiesta insieme anti-mafia e anti-terrorismo su quella stagione: "Sarebbe la formula giusta per affrontare le questioni di quegli anni. Potrebbe studiare - dice a Radio 24 - quali sono le convergenze tra organizzazioni di stampo mafioso ed eversivo".

A Palermo è stata aperta nel frattempo anche un'inchiesta bis sulla cosidetta Falange Armata, una sigla misteriosa che in quegli anni ha rivendicato attentati e minacce. "Dietro la Falange Armata - dice il giudice Morosini - credo ci siano questioni che potrebbero aiutare a far luce su quell'epoca". Morosini lancia anche un avvertimento, in quest'intervista a Raffaella Calandra: "Credo che l'attuale periodo italiano, di transizione presenti preoccupanti analogie - dice- con quella stagione delle stragi. Nei momenti di transizione- ricorda il giudice - ci sono state entità riconducibili al crimine organizzato o alla massoneria, che hanno cercato di ridisisegnare uno scenario diverso con azioni molto spesso violente".

Infine, si tocca nella puntata di A Ciascuno Il Suo anche il capitolo delle polemiche per le intercettazioni Mancino-Napolitano e poi la discesa in campo dell'ex procuratore aggiunto, che ha coordinato l'inchiesta sulla trattativa, Antonio Ingroia: "Se non ci fossero state queste polemiche, ci sarebbe stata una concentrazione maggiore su aspetti storici di quella stagione". Quanto alle intercettazioni del Colle, il giudice ricorda come la scorsa sia stata "un'estate difficile per il circuito istituzionale. E nell'udienza preliminare, si percepiva la tensione esterna rispetto a quello che si stava facendo". Quanto ad Ingroia, se preferisce non commentare scelte di colleghi, nota come "le polemiche fossero prevedibili, nel momento in cui certi magistrati hanno deciso certe scelte".

Tratto da: radio24.ilsole24ore.com

Le recensioni di AntimafiaDuemila

COSA NOSTRA S.P.A.

COSA NOSTRA S.P.A.

by Sebastiano Ardita

Nell'ultimo libro di Sebastiano Ardita il ritratto della...

LO STATO ILLEGALE

LO STATO ILLEGALE

by Gian Carlo Caselli, Guido Lo Forte

La mafia è storia di un intreccio osceno...


UN APPASSIONATO DISINCANTO

UN APPASSIONATO DISINCANTO

by Antonio Bonagura

La vita in maschera di un uomo dei...

LE MAFIE SULLE MACERIE DEL MURO DI BERLINO

LE MAFIE SULLE MACERIE DEL MURO DI BERLINO

by Ambra Montanari, Sabrina Pignedoli

In Germania si pensa che le mafie siano...


THE IRISHMAN

THE IRISHMAN

by Charles Brandt

Il libro da cui è stato tratto il...

LA RETE DEGLI INVISIBILI

LA RETE DEGLI INVISIBILI

by Nicola Gratteri, Antonio Nicaso

"Quella contro la 'ndrangheta è una battaglia che...


LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa