Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Opinioni Politica Sant'Elpidio a Mare sostiene il sit-in in difesa dei magistrati reggini

Opinioni

Sant'Elpidio a Mare sostiene il sit-in in difesa dei magistrati reggini

di AMDuemila
Il sindaco Terrenzi: "Mobilitazione giusta a sostegno di chi è impegnato a ricercare la verità"

“Condividiamo l’impegno che l’associazione elpidiense porta avanti e siamo loro vicini, anche se non fisicamente presenti, in occasione di questa giusta mobilitazione a sostegno di chi è impegnato nella ricerca della verità”. A dirlo è il Sindaco di Sant'Elpidio a Mare Alessio Terrenzi in merito al Sit-in previsto per domani, 10 luglio 2020, a sostegno del procuratore aggiunto Giuseppe Lombardo e dei magistrati della Dda di Reggio Calabria, organizzato dall'associazione Culturale Falcone e Borsellino, che edita la rivista ANTIMAFIADuemila e che ha sede nella cittadina in provincia di Fermo. Il pm Lombardo domani, davanti alla Corte d'Assise di Reggio Calabria, sarà impegnato nella conclusione della requisitoria del processo avviato nel 2017 noto alle cronache come ‘Ndrangheta stragista. Un dibattimento che l’associazione Falcone e Borsellino di Sant'Elpidio a Mare ha seguito con grande attenzione e che affronta un argomento di grandissima rilevanza sociale e culturale, nonché fatti di notevole importanza che, purtroppo, hanno attraversato la nostra storia.
“Come cittadini ci sentiamo in dovere di rappresentare la nostra vicinanza, il nostro sostegno e la nostra solidarietà nei confronti di quelle Istituzioni, come la Procura di Reggio Calabria - scrivono i responsabili dell’Associazione - e in particolare la DDA, che in questi anni, attraverso i propri magistrati, si è prodigata nella ricerca della verità su quei fatti”.
Il raduno pubblico si terrà domani dalle ore 9:30 alle 19 presso Piazzale Giuliano Gaeta, area antistante gli Uffici e le Aule del Tribunale di Reggio Calabria, presso il Centro Direzionale di Reggio Calabria CE.DIR. in concomitanza della discussione della requisitoria del procuratore aggiunto, Giuseppe Lombardo, che avrà luogo presso l'Aula Bunker di Reggio Calabria.

ARTICOLI CORRELATI

Our Voice a Reggio Calabria: grideremo ''No alla 'Ndrangheta''

In Calabria noi diciamo No alla 'Ndrangheta

Benvenuti a Reggio Calabria

Sit-in Reggio Calabria, Pettinari: ''Evento per esprimere solidarietà a Lombardo e tutti i magistrati della Dda''

Agende Rosse a sostegno del Procuratore Giuseppe Lombardo

Le recensioni di AntimafiaDuemila

DOSSIER BOLOGNA

DOSSIER BOLOGNA

by Antonella Beccaria

"Quando, alle 10:25, da quella valigia si sprigionò...

U SICCU

U SICCU

by Lirio Abbate

Lirio Abbate ci spiega perché la cattura di...


A UN PASSO DA PROVENZANO

A UN PASSO DA PROVENZANO

by Giampiero Calapà

Bernardo Provenzano, detto ’u Tratturi dai nemici, zu...

LA MAFIA CHE HO CONOSCIUTO

LA MAFIA CHE HO CONOSCIUTO

by Alfredo Galasso

Dall’incontro con Rocco Chinnici, Falcone e Borsellino al...


PAOLO BORSELLINO PARLA AI RAGAZZI

PAOLO BORSELLINO PARLA AI RAGAZZI

by Pietro Grasso

Una testimonianza civile per le nuove generazioni. Un...

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...


LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...

COSA NOSTRA S.P.A.

COSA NOSTRA S.P.A.

by Sebastiano Ardita

Nell'ultimo libro di Sebastiano Ardita il ritratto della...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa