Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Opinioni Politica Ingroia su Csm: ''Da anni denuncio condizionamento politica su carriera delle toghe''

Opinioni

Ingroia su Csm: ''Da anni denuncio condizionamento politica su carriera delle toghe''

di AMDuemila
"Palamara non ha mai difeso i pm del processo Trattativa"

"Sono sorpreso della sorpresa. E' da anni che alcune voci isolate, fra cui la mia, denunciano il crescente condizionamento della politica sulle carriere dei magistrati e dell'influenza nefasta del correntismo che ha cancellato la prevalenza di ogni forma di merito ed anzianità per premiare gli omologati e punire i 'ribelli' al sistema". E' l'ex pm Antonio Ingroia a rispondere alle domande dell'agenzia Adnkronos dopo gli scandali emersi in questi giorni che si sono abbattuti sul Consiglio superiore della magistratura.
"Da una parte le vicende di de Magistris, Di Matteo e la mia ne sono chiara dimostrazione - ha proseguito Ingroia - dall'altra, e sarebbero numerosi i casi che si potrebbero citare, ci sono esempi di Capi di prestigiosi Uffici giudiziari distrettuali e nazionali che da tale correntismo sono stati beneficiati per la loro carriera ed oggi si stracciano le vesti". Ingroia, oggi avvocato, si dice sorpreso "dell'apparente stupore e dello scagliarsi contro il 'capro espiatorio' di turno, Palamara in questo caso, che fino a qualche anno fa, quando - ad esempio - a capo dell'Anm non ha mai sollevato un dito a difesa dei pm della 'Trattativa' quotidianamente attaccati e diffamati da ogni parte politica, era considerato magistrato 'equilibrato' e con 'grande senso delle istituzioni' al contrario di quei pm, all'epoca da me coordinati".

palamara luca c imagoeconomica 733184

Luca Palamara


Lo scandalo è stato di recente paragonato a quello della P2, ma anche su questo punto, Ingroia, esprime un parere controcorrente: "Ogni confronto con la P2 mi pare fuori luogo e fuori contesto, seppure il numero di membri del Csm che in questi giorni vengono meno ricorda quei giorni in cui vennero scoperti i famosi 'elenchi'. Resta un gravissimo contesto di contiguità e collusione con la politica e altri centri di potere occulti che cercano di pilotare le nomine ai vertici degli uffici giudiziari per garantirsi impunità". Ingroia ha poi concluso: "Vecchia storia, purtroppo, e rispetto alla quale il 'sorteggio' dei componenti del Csm, seppur possa apparire strumento orribile e antidemocratico, rischia di essere l'unico rimedio di 'emergenza' di fronte all'incapacità delle istituzioni, e perfino della magistratura, di rendersi immune dallo strapotere degli interessi privati in danno del bene comune".

Foto © Imagoeconomica

Le recensioni di AntimafiaDuemila

DEPISTATO

DEPISTATO

by Giuseppe Lo Bianco , Sandra Rizza

In queste pagine è raccontato il depistaggio di...

TI MANGIO IL CUORE

TI MANGIO IL CUORE

by Carlo Bonini, Giuliano Foschini

Un'inchiesta sull'abisso non ancora esplorato della Società foggiana,...


IL LIBRO NERO DELLA LEGA

IL LIBRO NERO DELLA LEGA

by Giovanni Tizian, Stefano Vergine

La truffa milionaria ai danni degli italiani, le...

IL LATO OSCURO DELLA MAFIA NIGERIANA IN ITALIA

IL LATO OSCURO DELLA MAFIA NIGERIANA IN ITALIA

by Fabio Federici

Oggi la presenza della Mafia Nigeriana in Italia...


LA PAURA NON PERDONA

LA PAURA NON PERDONA

by Luigi Leonardi

Come si combatte dall’interno il sistema in cui...

DA SALVATORE GIULIANO A LUCIANO LIGGIO

DA SALVATORE GIULIANO A LUCIANO LIGGIO

by Vincenzo Cuomo, Gianfranco Milillo

In un paese come l’Italia, in cui è...


LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa