Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Mafie News Ass. Georgofili: ''No benefici ai mafiosi nella nuova riforma penale''

Mafie News

Ass. Georgofili: ''No benefici ai mafiosi nella nuova riforma penale''

Quanto emerso in un’intervista al dottor Sebastiano Ardita, circa la riforma della giustizia penale, Magistrato che per lungo tempo si è occupato di carceri e carcerati, certamente ci inquieta. Sono anni che viviamo con il timore che quel 41 bis, quel carcere severo, ma necessario per i mafiosi, venga meno attraverso mille rivoli.
Del resto è venuto già meno per soggetti come Gioachino Calabrò e ora pensare che mafiosi di sì tanto spessore, visto che non sono più a regime di 41 bis, possano usufruire di permessi di “uscita estemporanea dal carcere per chi si comporta bene" è davvero angosciante.
Ci uniamo alla voce del Magistrato e anche noi chiediamo al Ministro Orlando, che la riforma in atto escluda dai benefici i mafiosi, così saremo sicuri che da quel 1993 la volontà di colpire la mafia c’è davvero.
Altrimenti saremmo ancora una volta costretti a pensare male, ovvero ciò che la mafia voleva con quella strage di via dei Georgofili potrebbe prendere definitivamente forma nella nuova riforma penale con il bene placito delle istituzioni.

Giovanna Maggiani Chelli
Presidente
Associazione tra i familiari delle vittime della strage di via dei Georgofili

Le recensioni di AntimafiaDuemila

L'ILLEGALITA' PROTETTA

L'ILLEGALITA' PROTETTA

by Rocco Chinnici

Uno per uno ci scelse: noi magistrati che...

PAOLO BORSELLINO - L'UOMO GIUSTO

PAOLO BORSELLINO - L'UOMO GIUSTO

by Alessandra Turrisi

A 25 anni dalla morte (19 luglio 1992),...


GIOVANNI FALCONE E PAOLO BORSELLINO

GIOVANNI FALCONE E PAOLO BORSELLINO

by Carlo Sarzana di Sant'Ippolito

Ancora oggi, i misteri fondamentali che gravano sulle...

NOI, GLI UOMINI DI FALCONE

NOI, GLI UOMINI DI FALCONE

by Angiolo Pellegrini

Palermo, gennaio 1981. Quando il capitano Angiolo Pellegrini...


L'ASSEDIO

L'ASSEDIO

by Giovanni Bianconi

Tragico e coinvolgente, "L'assedio" ci riporta a uno...

QUEL TERRIBILE ’92

QUEL TERRIBILE ’92

edited by Aaron Pettinari

Di tutti gli anni della nostra storia recente,...


STATO DI ABBANDONO

STATO DI ABBANDONO

by Riccardo Tessarini

L’opera è narrata in prima persona ed è...

GIUSTIZIALISTI

GIUSTIZIALISTI

by Sebastiano Ardita, Piercamillo Davigo

«Noi con le nostre forze di Polizia li...


Libri in primo piano

collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI

Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano a trattare con la mafia


quarantanni-di-mafia-agg

Saverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinita
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa


apalermo-homeLuciano Mirone

A PALERMO PER MORIRE
I cento giorni che condannarono
il generale Dalla Chiesa




la-mafia-non-lascia-tempo-homeGaspare Mutolo con Anna Vinci

LA MAFIA NON LASCIA TEMPO
Vivere, uccidere, morire, dentro a Cosa Nostra. Il braccio destro di Totò Riina si racconta