Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Mafie News Giustizia ''Gratteri delegittimato'', il Csm trasferisce a Torino il pg di Catanzaro Otello Lupacchini

Mafie News

''Gratteri delegittimato'', il Csm trasferisce a Torino il pg di Catanzaro Otello Lupacchini

di AMDuemila
Il Palazzo dei Marescialli non ha perdonato le dichiarazioni rilasciate a TGCOM24

Il procuratore generale di Catanzaro, Otello Lupacchini, verrà trasferito a Torino come sostituto pg. A stabilirlo è la sezione disciplinare del Csm che ha accolto la richiesta avanzata dal ministro della Giustizia Alfonso Bonafede e dal Pg della Cassazione Giovanni Salvi, che nei giorni scorsi hanno avviato l'azione disciplinare nei confronti di Lupacchini, accusandolo di aver "delegittimato" il procuratore di Catanzaro Nicola Gratteri. La decisione è giunta oggi, dopo l'udienza svolta a porte chiuse la scorsa settimana a Palazzo dei Marescialli. Il motivo del trasferimento riguarda le dichiarazioni rilasciate da Lupacchini lo scorso dicembre durante un’intervista a TGCOM24 in cui il Procuratore generale ha espresso delle critiche sull’operato di Gratteri e sulle modalità con cui era stata portata a compimento la maxi operazione “Rinascita-Scott”. Un’inchiesta che ha visto oltre trecento arresti. “I nomi degli arrestati e le ragioni degli arresti li abbiamo conosciuti soltanto a seguito della pubblicazione sulla stampa che evidentemente è molto più importante della procura generale contattare e informare. Al di là di quelle che sono poi, invece, le attività della procura generale, che quindi può rispondere soltanto sulla base di ciò che normalmente accade e cioè l’evanescenza come ombra lunatica di molte operazioni della procura distrettuale di Catanzaro stessa”, aveva affermato Lupacchini in diretta. Tra le incolpazioni mosse dai titolari dell'azione disciplinare a Lupacchini c’è inoltre quella di aver offeso lo stesso Consiglio Superiore della Magistratura. Per l'intervista a TGCOM24, anche la Prima Commissione del Csm aveva aperto una pratica per verificare se ci fossero o meno i presupposti per un trasferimento d'ufficio per incompatibilità ambientale, fascicolo che adesso, con la misura cautelare disciplinare, resta 'congelato'.

Foto © Imagoeconomica

ARTICOLI CORRELATI

Accuse a Gratteri: legale Lupacchini, non voleva denigrarlo

Il Pg Lupacchini lunedì davanti al Csm: rischia il trasferimento

Il ministro Bonafede e il Pg Salvi: ''Lupacchini va trasferito''

Lo scontro Lupacchini-Gratteri discusso al Csm

Tutti (ma proprio tutti) a logorare Gratteri

Nessuno tocchi Nicola Gratteri, il gioco è troppo sporco. E si vede

Le recensioni di AntimafiaDuemila

COSA NOSTRA S.P.A.

COSA NOSTRA S.P.A.

by Sebastiano Ardita

Nell'ultimo libro di Sebastiano Ardita il ritratto della...

LO STATO ILLEGALE

LO STATO ILLEGALE

by Gian Carlo Caselli, Guido Lo Forte

La mafia è storia di un intreccio osceno...


UN APPASSIONATO DISINCANTO

UN APPASSIONATO DISINCANTO

by Antonio Bonagura

La vita in maschera di un uomo dei...

LE MAFIE SULLE MACERIE DEL MURO DI BERLINO

LE MAFIE SULLE MACERIE DEL MURO DI BERLINO

by Ambra Montanari, Sabrina Pignedoli

In Germania si pensa che le mafie siano...


THE IRISHMAN

THE IRISHMAN

by Charles Brandt

Il libro da cui è stato tratto il...

LA RETE DEGLI INVISIBILI

LA RETE DEGLI INVISIBILI

by Nicola Gratteri, Antonio Nicaso

"Quella contro la 'ndrangheta è una battaglia che...


LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa