Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Mafie News Cronaca P4: i giudici precisano ''Alfonso Papa non assolto ma intervenuta prescrizione''

Mafie News

P4: i giudici precisano ''Alfonso Papa non assolto ma intervenuta prescrizione''

di AMDuemila
"Grande gioia, una grande soddisfazione e anche la conferma che esiste un sistema giudiziario in grado di accertare la verità. Sono estremamente grato ai miei avvocati che mi sono stati accanto in questi lunghissimi anni”. Ha esultato così in un’intervista all’Adnkronos l’ex deputato PDL Alfonso Papa (il partito dell’ex premier Silvio Berlusconi), dopo l’assoluzione al processo che lo vede coinvolto a Napoli per la scabrosa inchiesta sulla loggia P4. Una notizia, quella dell’assoluzione, rimbalzata in pochi minuti su tutti i quotidiani nazionali. Ma ecco che dalle prime ore del pomeriggio è arrivata una nota diramata dal Presidente della Corte d'Appello di Napoli Giuseppe De Carolis dove si precisa che quella di ieri “non è stata una sentenza di assoluzione" ma "una sentenza di non doversi procedere nei confronti dell'imputato (Alfonso Papa, ndr) per intervenuta prescrizione dei reati”. Infatti la Seconda Sezione penale della Corte d’Appello di Napoli presieduta dal giudice Vincenzo Alabiso ha dichiarato prescritte tre accuse per le quali è stata riconosciuta la responsabilità dell’imputato, due di concussione e una di istigazione alla corruzione, confermando le assoluzioni decise in primo grado per gli altri episodi di corruzione e ricettazione. L’indagine era nata nel 2010 e culminata nell’estate del 2011 nell’arresto di Papa e del faccendiere Luigi Bisignani che poi aveva patteggiato 1 anno e 7 mesi di reclusione. Papa era stato il quinto parlamentare per il quale la Camera aveva dato l’autorizzazione a procedere per la custodia cautelare in carcere quando erano emerse le accuse dei pm Henry John Woodcock e Celeste Carrano. In cella però l’ex deputato rimase solo 101 giorni e poi gli furono concessi i domiciliari e successivamente, nel 2012, il Tribunale del riesame dichiarò illegittimo il suo arresto. Nel dicembre 2016, dopo ben 5 anni di dibattimento (il processo è iniziato nell’ottobre 2011), era stato condannato in primo grado dal Tribunale di Napoli a 4 anni e sei mesi di reclusione per induzione alla concussione.

Foto © Imagoeconomica

Le recensioni di AntimafiaDuemila

LE MENTI DEL DOPPIO STATO

LE MENTI DEL DOPPIO STATO

by Mario José Cereghino, Giovanni Fasanella

L’inchiesta condotta dagli autori, basata su anni di...

L'AMORE NON BASTA

L'AMORE NON BASTA

by Luigi Ciotti

Don Luigi Ciotti parla di se stesso attraverso...


CRISI DI CIVILTA'

CRISI DI CIVILTA'

by Noam Chomsky, C. J. Polychroniou

Gli interventi del grande linguista sulla pandemia.«Il più...

LA NOTTE DELLA CIVETTA

LA NOTTE DELLA CIVETTA

by Piero Melati

Leonardo Sciascia pubblicò "Il giorno della civetta" nel...


INTORNO A PEPPINO

INTORNO A PEPPINO

by Salvo Vitale

Peppino Impastato, assassinato a trent'anni dai mafiosi di...

COSA NOSTRA S.P.A.

COSA NOSTRA S.P.A.

by Sebastiano Ardita

Nell'ultimo libro di Sebastiano Ardita il ritratto della...


HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...

LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa