Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Mafie News Cronaca E' morta Nadia Toffa, storica conduttrice de Le Iene

Mafie News

E' morta Nadia Toffa, storica conduttrice de Le Iene

di AMDuemila
Era malata di cancro dal 2017. I colleghi la ricordano: "Buon viaggio guerriera"

Non ce l'ha fatta. Dopo 2 anni di lotte contro la sua malattia la storica conduttrice de Le Iene Nadia Toffa se n'è andata questa mattina a soli 40 anni. A darne notizia è stato lo staff della sua trasmissione sui canali social ufficiali "niente per noi sarà più come prima, ciao Nadia" scrivono su twitter. Dal 2 dicembre 2017, quando dopo un grave malore ha scoperto di avere il cancro, la Toffa ha cambiato vita e iniziato il proprio calvario che ha condotto sempre con tenacia e con un grande sorriso, addirittura portando comunque avanti il suo lavoro davanti agli schermi, al timone della sua trasmissione d'inchiesta. Se in un primo momento si pensava che il cancro fosse stato sconfitto, nel marzo dello scorso anno è tornato e con sé anche le operazioni e i cicli di chemioterapia. Ma Nadia ha continuato a lottare. Una forza d'animo inarrestabile che è stata d'esempio per tanti che come lei erano e sono costretti a fronteggiare il tumore: "Non siamo malati, siamo guerrieri" diceva. Durante l'ultima puntata de Le Iene, andata in onda lo scorso 12 maggio, il conduttore Giulio Golia ha comunicato agli spettatori il motivo per il quale fosse assente la postazione dell'amica e collega alla scrivania del programma televisivo. "Nadia sta facendo una cura un po' dura, sacrificata e dolorosa e ha preferito riposarsi e stare un po' tranquilla a casa. E' la nostra Terminator bionda da 50 kg le mandiamo un abbraccio fortissimo". L'ultimo messaggio della Toffa sui social, che usava come diario dove comunicare con i fan ogni tappa della sua lotta, risale al 1° luglio con una foto insieme alla sua cagnolina Totò accompagnata dal suo solito inarrestabile sorriso. E poi questa mattina il triste comunicato de Le Iene diffuso alle ore 7 sulla scomparsa della giornalista. Immediate le condoglianze sui social, tra i primi messaggi su Facebook c’è quello del collega Matteo Viviani che ha pubblicato una foto sorridente con Nadia e la dedica: “Ciao piccolina mia, continueremo tutti ad amarti e ammirarti”. E ancora, l’inviato Filippo Roma: “Troppo breve è stato il cammino con te, ma bello e indimenticabile…ciao Nadiuccia”. E infine, Nicola Savino: “Come potrò dimenticare il coraggio, l’allegria, la tua faccia sempre vicinissima? Buon viaggio guerriera".

Le recensioni di AntimafiaDuemila

LE MENTI DEL DOPPIO STATO

LE MENTI DEL DOPPIO STATO

by Mario José Cereghino, Giovanni Fasanella

L’inchiesta condotta dagli autori, basata su anni di...

L'AMORE NON BASTA

L'AMORE NON BASTA

by Luigi Ciotti

Don Luigi Ciotti parla di se stesso attraverso...


CRISI DI CIVILTA'

CRISI DI CIVILTA'

by Noam Chomsky, C. J. Polychroniou

Gli interventi del grande linguista sulla pandemia.«Il più...

LA NOTTE DELLA CIVETTA

LA NOTTE DELLA CIVETTA

by Piero Melati

Leonardo Sciascia pubblicò "Il giorno della civetta" nel...


INTORNO A PEPPINO

INTORNO A PEPPINO

by Salvo Vitale

Peppino Impastato, assassinato a trent'anni dai mafiosi di...

COSA NOSTRA S.P.A.

COSA NOSTRA S.P.A.

by Sebastiano Ardita

Nell'ultimo libro di Sebastiano Ardita il ritratto della...


HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...

LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa