Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Mafie News Cronaca 'Ndrangheta: al processo ''Black money'', contro il clan Mancuso, chieste 11 condanne

Mafie News

'Ndrangheta: al processo ''Black money'', contro il clan Mancuso, chieste 11 condanne

di AMDuemila
Si è conclusa con la richiesta di undici condanne ed una prescrizione la lunga requisitoria del magistrato della Dda di Catanzaro Anna Maria Frustaci, applicata al processo Black Money in veste di pg, al processo scaturito dall'operazione "Black money" che ha colpito duramente il clan Mancuso di Limbadi e Nicotera.
In primo grado il Tribunale di Vibo Valentia aveva assolto sette dei dodici imputati dal reato di associazione mafiosa, rimarcando nelle motivazioni della sentenza il "vuoto probatorio" delle indagini. Oggi il Pg è tornato a ribadire le accuse: "Non riesco a comprendere come il Tribunale di Vibo abbia potuto escludere in questo processo l’associazione rispetto ad una cosca che è la più potente in quel territorio se non in tutta la Calabria”.
Così il Pg ha chiesto di riformare la sentenza del 17 febbraio 2017 per i sette assolti, mentre ha chiesto la conferma della condanna per altri cinque.
Nello specifico le richieste di pena sono state: Giovanni Mancuso, 20 anni; Agostino Papaianni, 16 anni; Antonio Mancuso, 20 anni; Pantaleone Mancuso, detto "Scarpuni", 18 anni; Giuseppe Mancuso, 20 anni; Leonardo Cuppari, 16 anni; Antonino Castagna, imprenditore, 16 anni; Gaetano Muscia, 7 anni; Damian Fialek, 3 anni; Antonio Velardo, immobiliarista napoletano, 4 anni per reati finanziari; Antonio Prestia, imprenditore di San Calogero (VV), 5 anni e sei mesi; Nicola Angelo Castagna, prescrizione dopo esclusione delle aggravanti delle modalità mafiose.

Foto © Imagoeconomica

Le recensioni di AntimafiaDuemila

CASAMONICA, LA STORIA SEGRETA

CASAMONICA, LA STORIA SEGRETA

by Floriana Bulfon

Un documento giornalistico straordinario e di estrema attualità,...

NUDDU

NUDDU

by Pietro Orsatti

Un’inchiesta giornalistica senza apparente via di uscita e...


IL PADRINO DELL'ANTIMAFIA

IL PADRINO DELL'ANTIMAFIA

by Attilio Bolzoni

Un siciliano che è “nel cuore” di un...

FIGLI DEI BOSS

FIGLI DEI BOSS

by Dario Cirrincione

Questo è un libro di storie e di...


IL CASO MOBY PRINCE

IL CASO MOBY PRINCE

by Gabriele Bardazza, Francesco Sanna

Per la prima volta in un libro, i...

AMEN

AMEN

by Antonio Ferrari

L’attentato a Giovanni Paolo II e i molti...


LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa