Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Mafie News Cronaca Troupe ''Striscia la notizia'' aggredita a Palermo

Mafie News

Troupe ''Striscia la notizia'' aggredita a Palermo

petyx stefania c ansadi AMDuemila
Stava registrando servizio in palazzo occupato abusivamente
L'inviata del programma di “Striscia la notizia” che va in onda su Canale 5, Stefania Petyx e la sua troupe sono stati aggrediti a Palermo mentre registravano un servizio in un immobile occupato abusivamente in via Giuseppe Savagnone. A mezzogiorno Petyx stava raccontando quanto accade nello stabile quando ad un tratto è stata accerchiata da alcuni occupanti che l’hanno picchiata, spinta e fatta cadere dalle scale. "Poco dopo essere entrati nella struttura - ha raccontato dall'ospedale Stefania Petyx - siamo stati raggiunti da calci e pugni. Inoltre sono stata spintonata giù dalla tromba delle scale. La rabbia degli abusivi si è anche riversata sulle telecamere e sui microfoni, finiti distrutti nell'attacco”.
Nonostante l'intervento delle forze dell'ordine l'aggressione è proseguita e un operatore è stato inseguito dagli abusivi.
L'inviata di "Striscia" e il cameraman sono stati medicati dai sanitari del 118 e ricoverati in ospedale. Sul posto è intervenuta la polizia, che sta cercando di identificare i responsabili dell’aggressione.
Dopo aver appreso la notizia, la Federazione nazionale della Stampa e dell’Assostampa siciliana ha espresso subito la sua solidarietà. "Come purtroppo abbiamo dovuto ribadire più volte, non è accettabile che esistano nel Paese zone dove le telecamere non possono entrare e dove il diritto di cronaca è messo a repentaglio. Questi episodi di violenza non possono restare impuniti" hanno affermato in una nota il segretario generale e il presidente della Fnsi, Raffaele Lorusso e Giuseppe Giulietti, e il segretario dell'Assostampa siciliana, Roberto Ginex, che hanno chiesto alle autorità e alle forze dell'ordine "di fare chiarezza su quanto accaduto e di intervenire con fermezza contro chi si è scagliato contro la libertà di informazione e il diritto dei cittadini ad essere informati. Siamo al fianco della giornalista Stefania Petyx, costretta a ricorrere alle cure mediche per via dell'aggressione subita, e della redazione del tg satirico”.
Il capogruppo del PD all’Assemblea regionale siciliana, Giuseppe Lupo, si è schierato al fianco di Petyx: "E' un fatto grave che va condannato con fermezza”. Anche Valentina Zafarana, capogruppo del Movimento 5Stelle ha commentato il grave episodio: "Vicinanza e solidarietà”.

Da parte di tutta la redazione di ANTIMAFIADuemila va la più profonda solidarietà a Stefania Petyx e al cameraman nella speranza che le autorità preposte possano presto far luce su questo increscioso atto intimidatorio.

Foto © Ansa

Le recensioni di AntimafiaDuemila

CASAMONICA, LA STORIA SEGRETA

CASAMONICA, LA STORIA SEGRETA

by Floriana Bulfon

Un documento giornalistico straordinario e di estrema attualità,...

NUDDU

NUDDU

by Pietro Orsatti

Un’inchiesta giornalistica senza apparente via di uscita e...


IL PADRINO DELL'ANTIMAFIA

IL PADRINO DELL'ANTIMAFIA

by Attilio Bolzoni

Un siciliano che è “nel cuore” di un...

FIGLI DEI BOSS

FIGLI DEI BOSS

by Dario Cirrincione

Questo è un libro di storie e di...


IL CASO MOBY PRINCE

IL CASO MOBY PRINCE

by Gabriele Bardazza, Francesco Sanna

Per la prima volta in un libro, i...

AMEN

AMEN

by Antonio Ferrari

L’attentato a Giovanni Paolo II e i molti...


LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa