Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Mafie News Cronaca La sindaca di Roma: il coraggio di dire la verità

Mafie News

La sindaca di Roma: il coraggio di dire la verità

raggi virginia c imagoeconomica"Trattativa Stato-mafia patto contro-natura"
di AMDuemila - Video
"Di fronte a questi lutti che 26 anni fa hanno colpito l'Italia, ci fu una indignazione partita dal basso. Un movimento inarrestabile che arriva fino ai nostri giorni e di cui noi siamo eredi. I cittadini si ribellarono alla mafia e puntarono il dito contro quella parte di istituzioni che avevano tradito il loro compito e la Repubblica. Quei cittadini avevano ragione. Lo certificano i giudici, lo si evince chiaramente leggendo le oltre cinquemila pagine di motivazione della Corte d'Assise di Palermo sulla trattativa Stato-mafia: questo patto contro-natura 'può certamente avere determinato l'effetto dell'accelerazione dell'omicidio di Borsellino'. E noi oggi lo denunciamo ad alta voce". Queste le parole della sindaca di Roma Virginia Raggi, intervenuta alla seduta straordinaria dell'Aula dedicata proprio alla memoria di Borsellino, tenutasi lo scorso 23 luglio. Mai nessun sindaco precedente alla Raggi ha avuto il coraggio di dire la verità su questi temi, parlando apertamente di trattativa Stato-mafia. Nel suo intervento la Raggi ha aggiunto: "La mafia cerca di insinuarsi silenziosamente nelle Istituzioni: corrompe, cerca sponde, ammicca, prospetta scorciatoie. A volte intimidisce, minaccia e ricatta. Utilizza ogni strumento per imporre la propria legge contro quella dello Stato. Ma i cittadini onesti possono essere più forti: sono la maggioranza. Le Istituzioni hanno il compito di sostenerli, di camminare al loro fianco e non farli sentire mai soli". E poi ha proseguito: "La mafia deve restare fuori dalla nostra città. Perché la mafia a Roma esiste. Lo stanno dimostrando le inchieste e gli arresti. Non più piccole bande, ma organismi criminali organizzati e sedimentati. Oggi torniamo a ribadire l'impegno della nostra amministrazione, affinché Roma si ribelli a chi vuole umiliarla; a chi vuole renderla una città senza decoro e senza sicurezza; a chi vuole sopraffarla con il malaffare".
Ed infine: "Stiamo seguendo le orme e gli insegnamenti di Borsellino e della sua scorta. Vogliamo far camminare le loro idee sulle nostre gambe".



Foto © Imagoeconomica

Le recensioni di AntimafiaDuemila

LA RETE DEGLI INVISIBILI

LA RETE DEGLI INVISIBILI

by Nicola Gratteri, Antonio Nicaso

"Quella contro la 'ndrangheta è una battaglia che...

ECONOMIA DROGATA

ECONOMIA DROGATA

by Giorgio Malfatti di Monte Tretto

La criminalità organizzata dedita al narcotraffico ha portato...


GLI AGNELLI

GLI AGNELLI

by Antonio Parisi

Quando il conte Emanuele Cacherano di Bricherasio, insieme...

VITTORIO ARRIGONI

VITTORIO ARRIGONI

by Anna Maria Selini

Nei campi con i contadini e in mare...


IL GIOCO DI LOLLO

IL GIOCO DI LOLLO

by Federica Angeli

Una madre, una giornalista e una città, Ostia,...

MAFIA NIGERIANA

MAFIA NIGERIANA

by I.M.D.

Estorsioni, spaccio di droga, violenza e controllo totale...


HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...

LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa