Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Mafie News Cronaca Ustica: "Condotte illecite" dello Stato su depistaggi

Mafie News

Ustica: "Condotte illecite" dello Stato su depistaggi

ustica-martello-sentenzadi AMDuemila - 9 ottobre 2014
Palermo. Riconosciute delle “Condotte illecite” riferibili a rappresentanti dello Stato sulla strage di Ustica. Questo quanto scritto nella sentenza del giudice monocratico di Palermo, Sebastiana Ciardo che ha condannato i ministeri della Difesa e dei Trasporti a risarcire i 14 familiari di sei, delle 81 vittime morte nella tragedia aerea di Ustica il 27 giugno 1980, attorno alla quale aleggiano non pochi misteri e punti non chiariti. Ancora non è chiaro infatti chi furono quelli che idearono e ordinarono la strage, proprio in quel momento e in quel luogo. ''Solo con la conclusione delle indagini penali e dopo l'individuazione delle possibili cause del disastro – ha scritto il giudice- è stato possibile enucleare una condotta illecita riferibile alle amministrazioni dello Stato” che “avrebbero dovuto vigilare ed indicare altra rotta idonea da seguire e, in ogni caso, porre in essere ogni utile accorgimento e condotta necessaria a scongiurare la collisione” essendo a “conoscenza che lo spazio aereo percorso dal Dc9 era interessato da operazioni militari”. Ma soprattutto condotte illecite relative anche "alla dimostrata attività di ostacolo e di depistaggio posta in essere, nel corso degli anni, allo scopo di impedire una rapida e veritiera individuazione delle effettive cause del disastro, con occultamento di prove significative e di indizi essenziali alla scoperta della verità'''. Il giudice ha rigettato l'eccezione di prescrizione sollevata dai ministeri e ha citato le varie sentenze - sempre dopo i ricorsi di altri familiari delle vittime - del tribunale, della corte d'appello e della Cassazione.

I ministeri della Difesa e dei Trasporti sono stati quindi condannati a risarcire con 5 milioni e 637.199 euro i 14 familiari - o eredi di essi - di Annino Molteni, Erica Dora Mazzel, Rita Giovanna Mazzel, Maria Vincenza Calderone, Alessandra Parisi e Elvira De Lisi morti nella strage.

Fonte ANSA

ARTICOLI CORRELATI

Strage di Ustica, 34 anni fa. C'è ancora bisogno di verità

Il disastro di Ustica

Le recensioni di AntimafiaDuemila

ANCHE PER GIOCARE SERVONO LE REGOLE

ANCHE PER GIOCARE SERVONO LE REGOLE

by Gherardo Colombo

La grande avventura della Costituzione nel racconto dell'ex...

LA CASA DI PAOLO

LA CASA DI PAOLO

by Marco Lillo, Sara Loffredi

Lorenzo ha quindici anni, frequenta la seconda liceo...


DOSSIER BOLOGNA

DOSSIER BOLOGNA

by Antonella Beccaria

"Quando, alle 10:25, da quella valigia si sprigionò...

U SICCU

U SICCU

by Lirio Abbate

Lirio Abbate ci spiega perché la cattura di...


A UN PASSO DA PROVENZANO

A UN PASSO DA PROVENZANO

by Giampiero Calapà

Bernardo Provenzano, detto ’u Tratturi dai nemici, zu...

LA MAFIA CHE HO CONOSCIUTO

LA MAFIA CHE HO CONOSCIUTO

by Alfredo Galasso

Dall’incontro con Rocco Chinnici, Falcone e Borsellino al...


PAOLO BORSELLINO PARLA AI RAGAZZI

PAOLO BORSELLINO PARLA AI RAGAZZI

by Pietro Grasso

Una testimonianza civile per le nuove generazioni. Un...

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa