Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Mafie News Cronaca Applicato il 41 bis per Vito Roberto Palazzolo

Mafie News

Applicato il 41 bis per Vito Roberto Palazzolo

palazzolo-vito-roberto-web3Il governo accoglie la richiesta della Procura antimafia di Palermo
di Aaron Pettinari - 6 febbraio 2014
Il ministero della Giustizia ha deciso: il tesoriere dei boss corleonesi Riina e Provenzano, Vito Roberto Palazzolo, è stato trasferito al 41 bis. Da tempo c'era il sollecito da parte del procuratore aggiunto Leonardo Agueci e del sostituto procuratore Gaetano Paci.
Palazzolo è in Italia dal 19 dicembre scorso, quando è stato estradato dalla Thailandia, il paese in cui era stato arrestato il 30 marzo 2012.
Dopo una vita da latitante Palazzolo era stato intercettato dagli uomini dell'Interpol presso l'aeroporto di Bangkok, pochi attimi prima di lasciare il Paese.

Per arrivare a lui avevano eseguito una serie di attività investigative, coordinate dalla locale Dda e sviluppatesi attraverso intercettazioni telematiche e acquisizione di notizie da fonti confidenziali. In particolare il Nucleo Investigativo, in collaborazione con il Ros, aveva seguito i profili Facebook e di altri social network riferibili al latitante e al nucleo familiare.
La sua storia parla dei segreti di cui è depositario tanto da essere ricercato dai tempi della storica indagine Pizza Connection, il più grande affare di droga mai realizzato dalla mafia siciliana, fra l'estremo oriente, la Sicilia e gli Stati Uniti, passando per la Svizzera, coordinata da Giovanni Falcone.
Dal 1988 ha vissuto in Sudafrica, protetto dalla falsa identità di Robert Von Palace Kolbatschenko, regolarmente approvata dalle autorità locali. E in terra africana ha frequentato così i salotti buoni dell'alta finanza e dell'imprenditoria.
Nonostante le indagini nei suoi riguardi le autorità sudafricane hanno sempre risposto negativamente alle richieste dei pm di Palermo per l'estradizione del boss.
Al momento dell'arresto il legale del boss, Baldassarre Lauria aveva lasciato intendere che il suo assistito “potrebbe chiarire molti irrisolti misteri italiani”. E a quanto pare con l'estradizione sarebbero state portate avanti le premesse per una possibile collaborazione con la giustizia. E secondo le indiscrezioni che emersero sulle colonne dell'Unità non si sarebbe trattato di un pentimento ma di un “accordo alla luce del sole”. Quando però Paci è volato in Thailandia per interrogarlo non ha avuto molte risposte. Vito Roberto Palazzolo chiedeva la revisione del suo processo celebrato in Italia per iniziare un percorso di collaborazione, o presunto tale. Ed è così che, una volta tornato in Italia, per lui si sono aperte le porte del “carcere duro”.

ARTICOLI CORRELATI

Estradizione per Vito Roberto Palazzolo, c'è il via libera

Preso Palazzolo. Il boss che sfuggì a Giovanni Falcone

Il boss finanziere della mafia

La Thailandia dice sì all'estradizione di Vito Roberto Palazzolo

Si consegna superboss Palazzolo: Vi svelo il riciclaggio mondiale

Le recensioni di AntimafiaDuemila

ANCHE PER GIOCARE SERVONO LE REGOLE

ANCHE PER GIOCARE SERVONO LE REGOLE

by Gherardo Colombo

La grande avventura della Costituzione nel racconto dell'ex...

LA CASA DI PAOLO

LA CASA DI PAOLO

by Marco Lillo, Sara Loffredi

Lorenzo ha quindici anni, frequenta la seconda liceo...


DOSSIER BOLOGNA

DOSSIER BOLOGNA

by Antonella Beccaria

"Quando, alle 10:25, da quella valigia si sprigionò...

U SICCU

U SICCU

by Lirio Abbate

Lirio Abbate ci spiega perché la cattura di...


A UN PASSO DA PROVENZANO

A UN PASSO DA PROVENZANO

by Giampiero Calapà

Bernardo Provenzano, detto ’u Tratturi dai nemici, zu...

LA MAFIA CHE HO CONOSCIUTO

LA MAFIA CHE HO CONOSCIUTO

by Alfredo Galasso

Dall’incontro con Rocco Chinnici, Falcone e Borsellino al...


PAOLO BORSELLINO PARLA AI RAGAZZI

PAOLO BORSELLINO PARLA AI RAGAZZI

by Pietro Grasso

Una testimonianza civile per le nuove generazioni. Un...

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa