Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Mafie News Focus Il Riesame ha deciso: ''Pittelli resta in carcere''

Mafie News

Il Riesame ha deciso: ''Pittelli resta in carcere''

di AMDuemila
Contestualmente riqualificata l'accusa contro ex senatore di Forza Italia in concorso esterno

L'avvocato ed ex senatore di Forza Italia, Giancarlo Pittelli, resta in carcere. Lo ha deciso il Tribunale del Riesame di Catanzaro, che ha rigettato l'istanza di revoca dell'ordinanza di custodia cautelare in carcere che era stata chiesta dagli avvocati Salvatore Staiano, Guido Contestabile ed Enzo Galeota. Contestualmente il Tribunale ha riqualificato l'accusa da concorso in associazione mafiosa a concorso esterno in associazione mafiosa, così come aveva chiesto originariamente la Dda di Catanzaro all'atto della richiesta della misura cautelare per l'operazione Rinascita-Scott, che il 19 dicembre scorso ha portato all'arresto di 330 persone tra politici, avvocati, commercialisti, funzionari dello Stato e massoni. Il gip distrettuale l'aveva aggravata con la contestazione del reato associativo. Giancarlo Pittelli, detenuto nel carcere di Nuoro, avrebbe favorito il clan Mancuso di Limbadi e il clan Fiarè-Razionale-Gasparro di San Gregorio d'Ippona, centro del Vibonese. In particolare, il penalista ed ex parlamentare avrebbe intrattenuto rapporti ritenuti illeciti con i boss Luigi Mancuso e Saverio Razionale.
I difensori del politico hanno dichiarato di voler conoscere le motivazioni del rigetto della loro istanza per poter valutare ulteriori iniziative nell'ambito della strategia difensiva.

Foto © Imagoeconomica

ARTICOLI CORRELATI

Pentito Marino accusa: ''L'avvocato Pittelli aggiustava i processi''

Operazione ''Rinascita-Scott'': relazione diretta tra 'Ndrangheta e massoneria

Le recensioni di AntimafiaDuemila

LA SCOPERTA DI COSA NOSTRA

LA SCOPERTA DI COSA NOSTRA

by Gabriele Santoro

Questa è la storia di un mafioso e...

PAPA FRANCESCO. LA DITTATURA DELL'ECONOMIA

PAPA FRANCESCO. LA DITTATURA DELL'ECONOMIA

edited by Ugo Mattei

"Così come il comandamento 'non uccidere' pone un...


COSA NOSTRA S.P.A.

COSA NOSTRA S.P.A.

by Sebastiano Ardita

Nell'ultimo libro di Sebastiano Ardita il ritratto della...

LO STATO ILLEGALE

LO STATO ILLEGALE

by Gian Carlo Caselli, Guido Lo Forte

La mafia è storia di un intreccio osceno...


UN APPASSIONATO DISINCANTO

UN APPASSIONATO DISINCANTO

by Antonio Bonagura

La vita in maschera di un uomo dei...

LE MAFIE SULLE MACERIE DEL MURO DI BERLINO

LE MAFIE SULLE MACERIE DEL MURO DI BERLINO

by Ambra Montanari, Sabrina Pignedoli

In Germania si pensa che le mafie siano...


LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa