Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Mafie News Focus De Raho: ''Pochi uomini in contrasto ad una mafia sempre più dilagante''

Mafie News

De Raho: ''Pochi uomini in contrasto ad una mafia sempre più dilagante''

de raho federico cafiero c imagoeconomica di AMDuemila
Si è parlato anche di giustizia e criminalità nei due giorni del congresso Spil Cgil. A toccare il tema il procuratore nazionale antimafia e antiterrorismo, Federico Cafiero de Raho. In Italia "esiste una mafia dilagante che ha occupato non solo le regioni del Sud ma si è diffusa sul territorio nazionale ed è un fatto gravissimo. La Polizia di Stato, i Carabinieri e la Guardia di Finanza devono fare, come fanno, appieno il loro compito ma si nota che sul territorio vi è una insufficienza di uomini. Una carenza da tutti sentita". "Oramai - ha aggiunto - 'ndrangheta, mafia, camorra e le altre organizzazioni sono dappertutto. Quindi bisogna cercarle per trovarle. Laddove non si trovano - ha concluso de Raho - è perché non le si è cercate sufficientemente". Una mafia che ormai da anni non risiede solo al Sud, come ha tenuto a sottolineare il procuratore, e che per essere aggredita bisogna mirare alla "presenza di società, di intermediari economici e finanziari che operano per (suo, ndr) conto". "Soprattutto perché - ha continuato de Raho - arricchimenti di quel tipo, da un lato inquinano la nostra economia, intaccando anche parte della politica e nello stesso momento agevolano il nuovo reclutamento e quindi il rafforzamento sotto il profilo militare". Nell'anno appena iniziato, ha aggiunto de Raho, "proseguiremo nel contrasto alle strutture militari di mafia, 'ndrangheta, camorra e delle altre organizzazioni pugliesi. - ha concluso - nei confronti della 'ndrangheta (impiegheremo, ndr) un ulteriore sviluppo sul terreno del contrasto al traffico internazionale di stupefacenti".

Foto © Imagoeconomica

Le recensioni di AntimafiaDuemila

CASAMONICA, LA STORIA SEGRETA

CASAMONICA, LA STORIA SEGRETA

by Floriana Bulfon

Un documento giornalistico straordinario e di estrema attualità,...

NUDDU

NUDDU

by Pietro Orsatti

Un’inchiesta giornalistica senza apparente via di uscita e...


IL PADRINO DELL'ANTIMAFIA

IL PADRINO DELL'ANTIMAFIA

by Attilio Bolzoni

Un siciliano che è “nel cuore” di un...

FIGLI DEI BOSS

FIGLI DEI BOSS

by Dario Cirrincione

Questo è un libro di storie e di...


IL CASO MOBY PRINCE

IL CASO MOBY PRINCE

by Gabriele Bardazza, Francesco Sanna

Per la prima volta in un libro, i...

AMEN

AMEN

by Antonio Ferrari

L’attentato a Giovanni Paolo II e i molti...


LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa