Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Mafie News Focus De Raho: ''Pochi uomini in contrasto ad una mafia sempre più dilagante''

Mafie News

De Raho: ''Pochi uomini in contrasto ad una mafia sempre più dilagante''

de raho federico cafiero c imagoeconomica di AMDuemila
Si è parlato anche di giustizia e criminalità nei due giorni del congresso Spil Cgil. A toccare il tema il procuratore nazionale antimafia e antiterrorismo, Federico Cafiero de Raho. In Italia "esiste una mafia dilagante che ha occupato non solo le regioni del Sud ma si è diffusa sul territorio nazionale ed è un fatto gravissimo. La Polizia di Stato, i Carabinieri e la Guardia di Finanza devono fare, come fanno, appieno il loro compito ma si nota che sul territorio vi è una insufficienza di uomini. Una carenza da tutti sentita". "Oramai - ha aggiunto - 'ndrangheta, mafia, camorra e le altre organizzazioni sono dappertutto. Quindi bisogna cercarle per trovarle. Laddove non si trovano - ha concluso de Raho - è perché non le si è cercate sufficientemente". Una mafia che ormai da anni non risiede solo al Sud, come ha tenuto a sottolineare il procuratore, e che per essere aggredita bisogna mirare alla "presenza di società, di intermediari economici e finanziari che operano per (suo, ndr) conto". "Soprattutto perché - ha continuato de Raho - arricchimenti di quel tipo, da un lato inquinano la nostra economia, intaccando anche parte della politica e nello stesso momento agevolano il nuovo reclutamento e quindi il rafforzamento sotto il profilo militare". Nell'anno appena iniziato, ha aggiunto de Raho, "proseguiremo nel contrasto alle strutture militari di mafia, 'ndrangheta, camorra e delle altre organizzazioni pugliesi. - ha concluso - nei confronti della 'ndrangheta (impiegheremo, ndr) un ulteriore sviluppo sul terreno del contrasto al traffico internazionale di stupefacenti".

Foto © Imagoeconomica

Le recensioni di AntimafiaDuemila

LE ULTIME PAROLE DI FALCONE E BORSELLINO

LE ULTIME PAROLE DI FALCONE E BORSELLINO

by Antonella Mascali

Questo libro raccoglie i principali interventi, le interviste,...

LA MAFIA DEI PASCOLI

LA MAFIA DEI PASCOLI

by Nuccio Anselmo, Giuseppe Antoci

Milioni di euro guadagnati per anni in silenzio...


BLOODY MONEY

BLOODY MONEY

edited by Massimiliano Virgilio

Un sistema di corruzione politica che ruota intorno...

PROFONDO NERO

PROFONDO NERO

by Giuseppe Lo Bianco , Sandra Rizza

Erano gli anni Settanta. Il giornalista De Mauro...


CASAMONICA

CASAMONICA

by Nello Trocchia

È il 20 agosto 2015 quando per la...

UN'AVVENTURA SINDACALE

UN'AVVENTURA SINDACALE

by Anna Vinci

Figlia di madre nubile, nata e cresciuta in...


PECUNIA NON OLET

PECUNIA NON OLET

by Alessandro Da Rold

"Seguite i soldi, troverete la mafia".Giovanni Falcone"Se ‘Vituzzu’...

IN CULO ALLA MAFIA

IN CULO ALLA MAFIA

by Emanuele Cavallaro

È un testimone di giustizia. Che non è...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa