Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Mafie News Focus Lo Voi: ''Mafia fenomeno globale. Serve cooperazione tra Stati''

Mafie News

Lo Voi: ''Mafia fenomeno globale. Serve cooperazione tra Stati''

lovoi francesco c imagoeconomica 2Il Procuratore capo di Palermo è intervenuto a Strasburgo
di AMDuemila
"Siamo davanti a un nuovo trend nella mafia. Cosa nostra è da sempre attenta a sfruttare ogni occasione che possa portare nuovi business e gli investigatori si trovano davanti nuove e sempre più complesse sfide". A dirlo è stato il Procuratore capo di Palermo, Francesco Lo Voi, intervenuto al Consiglio d'Europa a Strasburgo. Il magistrato ha spiegato come Cosa nostra, da fenomeno criminale locale, sia diventata una mafia globale capace di estendere i propri tentacoli oltre i confini nazionali e infiltrarsi nella società, nella politica e nell'economia. Ovviamente si è discusso anche delle stragi e dell'attacco alle istituzioni e l'avveniristico approccio nella lotta alla criminalità organizzata di due magistrati come Giovanni Falcone e Paolo Borsellino. Lo Voi, nel suo lungo intervento, ha raccontato l'evoluzione della mafia, la lunga e cruenta guerra dichiarata dai clan allo Stato, gli omicidi "eccellenti" e le misure legislative e giudiziarie messe in campo per contrastare Cosa nostra. Una battaglia quella tra legalità e crimine organizzato che non sarebbe stata la stessa senza il contributo di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino che pagarono con la vita il loro coraggio ed anche le loro intuizioni investigative. Prima tra tutte quella di combattere i clan seguendo i flussi monetari, le ricchezze illecite. "Se prima bastava 'studiare' gli assegni, perché era quello il mezzo di trasferimento del denaro, ora milioni di euro si muovono con un click dal pc e seguire i soldi e capire dove si fermano, dove vengono reinvestiti è diventato ancora più difficile" ha spiegato ancora il Procuratore capo di Palermo.
Lo Voi ha anche parlato dei sequestri e le confische dei beni, della legge sui pentiti, del carcere duro insistendo sulla necessità di una nuova cooperazione internazionale contro un fenomeno sempre più globale: "Questo impone un ulteriore sforzo verso una maggiore cooperazione internazionale e soprattutto la creazione di una nuova cultura di cooperazione investigativa. Molti cambiamenti ci sono stati, molto lavoro è stato fatto, ma molto ancora ce ne è da fare".
All'incontro hanno partecipato, tra gli altri, il presidente della Corte europea dei Diritti Umani Guido Raimondi, l'ambasciatore Marco Marsilli e Jan Kleijssen, direttore dell'Unità società dell'informazione e azione contro il crimine.

Fonte: ANSA

Foto © Imagoeconomica

Le recensioni di AntimafiaDuemila

MAFFIA & CO.

MAFFIA & CO.

by Andrea Leccese

Mafia è la parola italiana più famosa al...

IL VOTO DI SCAMBIO POLITICO-MAFIOSO

IL VOTO DI SCAMBIO POLITICO-MAFIOSO

by Mario Michele Giarrusso, Andrea Leccese

''La norma sul voto di scambio politico-mafioso nasce...


UNA SPECIE DI VENTO

UNA SPECIE DI VENTO

by Marco Archetti

Una storia che è un canto di vita:...

THE TIME IS NOW

THE TIME IS NOW

edited by David Bidussa

Quanta sete di giustizia, quanta carica vitale, quanta...


I DIARI DI FALCONE

I DIARI DI FALCONE

by Edoardo Montolli

Le agende di Giovanni Falcone entrarono e uscirono...

LA VERITA' DEL FREDDO

LA VERITA' DEL FREDDO

by Raffaella Fanelli

Raffaella Fanelli intervista Maurizio Abbatino- La banda della...


NON LASCIAMOLI SOLI

NON LASCIAMOLI SOLI

by Francesco Viviano, Alessandra Ziniti

Quello che l’Italia e l’Europa non vogliono sentire...

OMBRE NERE

OMBRE NERE

by Giuseppe Lo Bianco , Sandra Rizza

Domenica 6 gennaio 1980. Un giovane dagli occhi...


Libri in primo piano

avanti mafiaSaverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





Ncollusi homeino Di Matteo
e Salvo Palazzolo

COLLUSI

Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia



quarantanni-di-mafia-aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa



il ritorno del principe homeSaverio Lodato
Roberto Scarpinato


IL RITORNO DEL PRINCIPE
La criminalità dei potenti
in Italia