Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Mafie News Focus Nuova aggressione agli inviati di ''Striscia la Notizia''

Mafie News

Nuova aggressione agli inviati di ''Striscia la Notizia''

brumotti megafonoA Roma “colpi di pistola e un mattone contro la troupe”
di AMDuemila
Ancora un'aggressione, la quarta in poco più di 15 giorni, nei confronti di una troupe del programma satirico "Striscia la Notizia". Dopo Padova e Bologna, questa volta ad essere colpita è la troupe inviata a Roma.
Il fatto, riferito dal programma di Antonio Ricci, sarebbe avvenuto nel quartiere periferico e degradato di San Basilio, una delle principali piazze di spaccio della Capitale più volte finita nelle pagine di cronaca per violenze e guerre fra gang criminali. "L'inviato di Striscia la Notizia - è scritto nel sito di Striscia - si trovava nel quartiere San Basilio (via Carlo Tranfo, angolo con via Luigi Gigliotti) per documentare lo spaccio di sostanze stupefacenti che avviene alla luce del sole, gestito da alcune famiglie italiane, a quanto sembra, legate alla camorra. Adescato con la proposta di vendergli cocaina e altre droghe, Brumotti ha iniziato la sua campagna contro lo spaccio usando il megafono. Immediatamente da un blocco di case popolari si sono levate urla di insulti e minacce. Verso le 16:15, sceso dal suo furgone, Brumotti ha sentito due colpi di arma da fuoco. Si gira e vede una persona in passamontagna che corre verso di lui e la sua troupe lanciando un mattone che ferisce a una gamba uno dei cameramen. L'inviato di Striscia e la troupe, saltano sul furgone e si allontanano di corsa dal quartiere".
brumotti aggressioneSulla vicenda sono in corso le indagini dei carabinieri, ai quali la troupe ha sporto denuncia subito dopo l'accaduto. I militari della compagnia di Montesacro hanno effettuato un sopralluogo sul posto e stanno ascoltando diverse persone per poter ricostruire con esattezza la dinamica dell'aggressione.
Quella di ieri è la quarta aggressione nei confronti dell'inviato di Striscia. Il 15 novembre la troupe era finita sotto le minacce di alcuni pusher stranieri nel parco bolognese della Montagola. Quindici giorni dopo la nuova "intrusione" nel parco, con ancora un'altra aggressione da parte degli stessi spacciatori che lo avevano riconosciuto. Il 22 novembre, invece, Vittorio Brumotti e i suoi operatori erano stati aggrediti a Padova, nella zona antistante la stazione ferroviaria.

Le recensioni di AntimafiaDuemila

IL CORAGGIO DI DIRE NO

IL CORAGGIO DI DIRE NO

by Paolo De Chiara

È la drammatica storia di una fimmina ribelle...

ONG

ONG

by Sonia Savioli

Nel Medioevo si cercavano di unifi care territori...


CIAO, IBTISAM!

CIAO, IBTISAM!

by Serena Marotta

"Ibtisam" è la traslitterazione della parola araba che...

LA REPUBBLICA DELLE STRAGI

LA REPUBBLICA DELLE STRAGI

edited by Antonella Beccaria, Salvatore Borsellino, Federica Fabbretti, Giuseppe Lo Bianco , Stefano Mormile, Nunzia Mormile, Fabio Repici, Giovanni Spinosa

La storia occulta del nostro Paese viene scritta...


SULCIS IN FUNDO

SULCIS IN FUNDO

by Chessa Paolo Matteo

Il "giallo del pozzo" di Carbonia con l'assassinio...

MAFFIA & CO.

MAFFIA & CO.

by Andrea Leccese

Mafia è la parola italiana più famosa al...


IL VOTO DI SCAMBIO POLITICO-MAFIOSO

IL VOTO DI SCAMBIO POLITICO-MAFIOSO

by Mario Michele Giarrusso, Andrea Leccese

''La norma sul voto di scambio politico-mafioso nasce...

UNA SPECIE DI VENTO

UNA SPECIE DI VENTO

by Marco Archetti

Una storia che è un canto di vita:...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa