Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Mafie News Focus Omicidio Agostino, la Procura generale avoca l'inchiesta

Mafie News

Omicidio Agostino, la Procura generale avoca l'inchiesta

agostino nino ida effdi AMDuemila
La Procura generale di Palermo ha avocato l'inchiesta sull'omicidio dell'agente di polizia Antonino Agostino e della moglie Ida Castelluccio (all'epoca incinta), uccisi il 5 agosto 1989 a Villagrazia di Carini. Nelle scorse settimane il gip di Palermo Gabriella Natale aveva fissato per il 16 febbraio l'udienza in cui sentire i pm ed il legale delle persone offese per poi decidere se rinviare a giudizio o archiviare l'indagine che riguarda i boss Nino Madonia e Gaetano Scotto e l'ex poliziotto, con un passato nei servizi segreti, Giovanni Aiello, considerato da molti collaboratori di giustizia il personaggio vicino a Cosa nostra conosciuto come “faccia da mostro” per una profonda ferita che gli deturpa il volto. Lo scorso novembre i pm Vittorio Teresi, Nino Di Matteo, Roberto Tartaglia e Francesco Del Bene avevano chiesto l'archiviazione.
"L'attività di indagine svolta in esecuzione dell'ordinanza del gip - avevano scritto i magistrati - non ha consentito di acquisire quegli auspicati riscontri individualizzanti in termini di certezza probatoria sufficiente a esercitare proficuamente l'azione penale". Nell'istanza restavano pesanti giudizi proprio su Aiello, soggetto riconosciuto in un confronto all'americana dal padre dell'agente, Vincenzo, come l'uomo che si presentò a casa sua poco tempo prima dell'agguato chiedendo del figlio. Per i pm Aiello, che secondo l'accusa avrebbe aiutato i killer a fuggire dopo il delitto, era un "soggetto certamente in contatto qualificato con l'organizzazione mafiosa Cosa nostra (se non addirittura intraneo)".
Alla richiesta di archiviazione si era fermamente opposta la famiglia Agostino, rappresentata dal legale Fabio Repici. Allo stesso tempo il legale aveva chiesto alla Procura generale di avocare l'indagine.
La Procura generale ha già avocato, nel 2015, l'inchiesta Agostino, ma la Procura generale della Cassazione annullò il decreto del pg Roberto Scarpinato sostenendo che l'avocazione fosse stata fatta fuori dai termini di legge. Adesso, con la nuova avocazione, sarà ora compito della Procura generale presentarsi davanti al gip. Sul duplice omicidio resta aperta anche un'inchiesta bis, così come gli stessi pm avevano annunciato, “in ordine al tema delicatissimo del contesto e del possibile movente che può aver determinato l'omicidio di Nino Agostino”.

ARTICOLI CORRELATI

Omicidio Agostino, tra memoria e l'avvalorata tesi del depistaggio

I buchi neri dell’omicidio Agostino

Verità sull’omicidio Agostino: una lotta contro il tempo

Le recensioni di AntimafiaDuemila

IN NOME DEL FIGLIO

IN NOME DEL FIGLIO

by Jole Garuti

Il 6 agosto 1985 la mafia uccise a...

LA VERITÀ SUL PROCESSO ANDREOTTI

LA VERITÀ SUL PROCESSO ANDREOTTI

by Gian Carlo Caselli, Guido Lo Forte

Giulio Andreotti è stato assolto dall’accusa di associazione...


IL LINGUAGGIO MAFIOSO

IL LINGUAGGIO MAFIOSO

by Giuseppe Paternostro

In che modo un'associazione che ha fatto del...

MORTE DEI PASCHI

MORTE DEI PASCHI

by Franco Fracassi, Elio Lannutti

La vicenda che ruota intorno al Monte dei...


FIUMI D'ORO

FIUMI D'ORO

by Nicola Gratteri, Antonio Nicaso

10 luglio 1973: viene rapito a Roma John...

IL CASO DAVID ROSSI

IL CASO DAVID ROSSI

by Davide Vecchi

Le ultime ore di vita di David RossiLa...


UNO SBIRRO NON LO SALVA NESSUNO

UNO SBIRRO NON LO SALVA NESSUNO

by Giacomo Cacciatore

Questo libro racconta la vera storia della scomparsa...

CARLO ALBERTO DALLA CHIESA. UN PAPÀ CON GLI ALAMARI

CARLO ALBERTO DALLA CHIESA. UN PAPÀ CON GLI ALAMARI

by Simona dalla Chiesa

"Un papà con gli alamari" non è una...


Libri in primo piano

collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI

Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia



quarantanni-di-mafia-agg
Saverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinita
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa


il ritorno del principe homeSaverio Lodato
Roberto Scarpinato


IL RITORNO DEL PRINCIPE
La criminalità dei potenti
in Italia



ho ucciso giovanni falcone homeSaverio Lodato

HO UCCISO
GIOVANNI FALCONE

La confessione
di Giovanni Brusca