Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Mafie News Focus Omicidio Agostino, la Procura generale avoca l'inchiesta

Mafie News

Omicidio Agostino, la Procura generale avoca l'inchiesta

agostino nino ida effdi AMDuemila
La Procura generale di Palermo ha avocato l'inchiesta sull'omicidio dell'agente di polizia Antonino Agostino e della moglie Ida Castelluccio (all'epoca incinta), uccisi il 5 agosto 1989 a Villagrazia di Carini. Nelle scorse settimane il gip di Palermo Gabriella Natale aveva fissato per il 16 febbraio l'udienza in cui sentire i pm ed il legale delle persone offese per poi decidere se rinviare a giudizio o archiviare l'indagine che riguarda i boss Nino Madonia e Gaetano Scotto e l'ex poliziotto, con un passato nei servizi segreti, Giovanni Aiello, considerato da molti collaboratori di giustizia il personaggio vicino a Cosa nostra conosciuto come “faccia da mostro” per una profonda ferita che gli deturpa il volto. Lo scorso novembre i pm Vittorio Teresi, Nino Di Matteo, Roberto Tartaglia e Francesco Del Bene avevano chiesto l'archiviazione.
"L'attività di indagine svolta in esecuzione dell'ordinanza del gip - avevano scritto i magistrati - non ha consentito di acquisire quegli auspicati riscontri individualizzanti in termini di certezza probatoria sufficiente a esercitare proficuamente l'azione penale". Nell'istanza restavano pesanti giudizi proprio su Aiello, soggetto riconosciuto in un confronto all'americana dal padre dell'agente, Vincenzo, come l'uomo che si presentò a casa sua poco tempo prima dell'agguato chiedendo del figlio. Per i pm Aiello, che secondo l'accusa avrebbe aiutato i killer a fuggire dopo il delitto, era un "soggetto certamente in contatto qualificato con l'organizzazione mafiosa Cosa nostra (se non addirittura intraneo)".
Alla richiesta di archiviazione si era fermamente opposta la famiglia Agostino, rappresentata dal legale Fabio Repici. Allo stesso tempo il legale aveva chiesto alla Procura generale di avocare l'indagine.
La Procura generale ha già avocato, nel 2015, l'inchiesta Agostino, ma la Procura generale della Cassazione annullò il decreto del pg Roberto Scarpinato sostenendo che l'avocazione fosse stata fatta fuori dai termini di legge. Adesso, con la nuova avocazione, sarà ora compito della Procura generale presentarsi davanti al gip. Sul duplice omicidio resta aperta anche un'inchiesta bis, così come gli stessi pm avevano annunciato, “in ordine al tema delicatissimo del contesto e del possibile movente che può aver determinato l'omicidio di Nino Agostino”.

ARTICOLI CORRELATI

Omicidio Agostino, tra memoria e l'avvalorata tesi del depistaggio

I buchi neri dell’omicidio Agostino

Verità sull’omicidio Agostino: una lotta contro il tempo

Le recensioni di AntimafiaDuemila

CAMORRA NOSTRA

CAMORRA NOSTRA

by Giorgio Mottola

«Non chiamatela Camorra. È Cosa Nostra».Questa sorprendente dichiarazione...

ITALICUS

ITALICUS

by Paolo Bolognesi , Roberto Scardova

Troppe cose ancora rimaste in sospeso: enigmi, fatti...


MAFIA. Vita di un uomo di mondo

MAFIA. Vita di un uomo di mondo

by Alfredo Galasso, Angelo Siino

Angelo Siino, «pentito» eccellente e collaboratore di giustizia,...

IL FILO DEI GIORNI

IL FILO DEI GIORNI

by Maurizio Torrealta

«Vedi, sono stati tutti arruolati dentro quella che...


SHAKK

SHAKK

by Antonio Gerardo D'Errico

Shakk è la storia dei nostri tempi. Il...

FARE DEL MALE NON MI PIACE

FARE DEL MALE NON MI PIACE

by Giusy La Piana

Killer, guardaspalle, "ragioniere", fantasma, mediatore, guru dei picciotti,...


I NOSTRI CENTO PASSI

I NOSTRI CENTO PASSI

by AA.VV.

Un'eccezionale testimonianza dei ragazzi delle scuole della "Rete...

PERCHÉ NO

PERCHÉ NO

by Marco Travaglio, Silvia Truzzi

"Marco Travaglio e Silvia Truzzi smontano a una...


Libri in primo piano

collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI

Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano a trattare con la mafia


quarantanni-di-mafia-agg

Saverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinita
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa


apalermo-homeLuciano Mirone

A PALERMO PER MORIRE
I cento giorni che condannarono
il generale Dalla Chiesa




la-mafia-non-lascia-tempo-homeGaspare Mutolo con Anna Vinci

LA MAFIA NON LASCIA TEMPO
Vivere, uccidere, morire, dentro a Cosa Nostra. Il braccio destro di Totò Riina si racconta