Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Mafie News Focus P3: i pm chiedono 18 condanne

Mafie News

P3: i pm chiedono 18 condanne

carboni flavio c ansaAssociazione a delinquere per quattro imputati: tra loro il senatore Verdini
di AMDuemila
Sono 18 gli imputati per i quali è stata chiesta la condanna al processo sulla P3, il presunto comitato d’affari occulto il cui intento era influenzare e condizionare gli organi costituzionali. La pubblica accusa della Procura di Roma, rappresentata dai magistrati Rodolfo Sabelli e Mario Palazzi, ha chiesto nove anni e sei mesi di reclusione per l'uomo d'affari Flavio Carboni (foto a sinistra), otto anni e sei mesi per l’ex giudice tributarista Pasquale Lombardi e l’imprenditore Arcangelo Martino, quattro anni per il senatore Denis Verdini (foto in basso). Tutti accusati di associazione per delinquere finalizzata alla corruzione e violazione della legge Anselmi in merito alle società segrete. Secondo l’accusa Carboni, Martino e Lombardi avrebbero promosso il sodalizio, mentre Verdini, al tempo coordinatore di Forza Italia, avrebbe agito per il gruppo consapevole del rapporto esistente tra Carboni, Martino e Lombardi. Le indagini riguardano fatti risalenti al biennio 2009-2010.
Tra gli imputati anche l'ex direttore di Unicredit di Iglesias, Stefano Porcu, per il quale è stata chiesta la condanna al pagamento di 10mila euro, mentre un anno e 6 mesi è stato chiesto per Ernesto Sica, ex assessore regionale della Campania, oggi sindaco di Pontecagnano (Salerno), 5 anni per l'ex primo presidente della Cassazione Vincenzo Carbone (per corruzione), un anno e sei mesi per l'ex sottosegretario all'Economia del governo Berlusconi Nicola Cosentino (per diffamazione e violenza privata). Per Marcello Garau, dirigente del comune di Porto Torres, la Procura ha invece chiesto l'assoluzione.
verdini denis c ansaSono state quindi avanzate altre richieste di condanna relative ad episodi secondari non riferibili al reato di associazione a delinquere: chiesto un anno di reclusione per Massimo Parisi, ex coordinatore toscano di Forza Italia, un anno per Pierluigi Picerno, legale rappresentante della società Ste srl, 2 anni per Pinello Cossu, presidente di un consorzio, un anno per Ignazio Farris e Ugo Cappellacci, rispettivamente ex presidente dell'Arpa Sardegna ed ex Governatore della stessa regione (quest'ultimo per abuso d'ufficio). Chiesti poi 2 anni per l'imprenditore Alessandro Fornari, un anno e mezzo invece per l'imprenditore Fabio Porcellini. La Procura ha fatto richiesta della condanna anche per Giuseppe Tomassetti (un anno) Antonella Pau (3 anni) e Maria Laura Scanu Concas (un anno) ritenuti prestanomi di Flavio Carboni. Si tratta di casi che nei prossimi mesi andranno incontro alla prescrizione. I due pm nella requisitoria hanno infatti evidenziato il rischio che subentri la prescrizione per gran parte dell'impianto accusatorio a causa del lungo tempo occorso per ottenere dal Parlamento l'autorizzazione per le intercettazioni relative ai politici coinvolti.
Processo ex novo, invece, per l'ex senatore di Forza Italia Marcello Dell'Utri, attualmente in carcere dopo una condanna definitiva per concorso esterno in associazione mafiosa, tra i principali imputati accusati in questo dibattimento del reato associativo e della violazione della legge Anselmi. La sua posizione fu stralciata perchè all'epoca era necessario attendere l'estradizione dal Libano, dove si trovava l'ex politico.
Il processo è stato rinviato al 3 febbraio, giorno in cui interverranno le parti civili e le difese di alcuni imputati minori.

Foto © Ansa

ARTICOLI CORRELATI

P3: processo per Verdini e Cosentino, stralciato Dell'Utri

P3. Dell'Utri, Verdini e Cosentino rischiano il processo

P3: Tutti i manager del Carboni

 

Le recensioni di AntimafiaDuemila

MORTE DEI PASCHI

MORTE DEI PASCHI

by Franco Fracassi, Elio Lannutti

La vicenda che ruota intorno al Monte dei...

FIUMI D'ORO

FIUMI D'ORO

by Nicola Gratteri, Antonio Nicaso

10 luglio 1973: viene rapito a Roma John...


IL CASO DAVID ROSSI

IL CASO DAVID ROSSI

by Davide Vecchi

Le ultime ore di vita di David RossiLa...

UNO SBIRRO NON LO SALVA NESSUNO

UNO SBIRRO NON LO SALVA NESSUNO

by Giacomo Cacciatore

Questo libro racconta la vera storia della scomparsa...


CARLO ALBERTO DALLA CHIESA. UN PAPÀ CON GLI ALAMARI

CARLO ALBERTO DALLA CHIESA. UN PAPÀ CON GLI ALAMARI

by Simona dalla Chiesa

"Un papà con gli alamari" non è una...

DALLA CHIESA

DALLA CHIESA

by Andrea Galli

Giovanissimo incursore durante la Seconda guerra mondiale, dopo...


UNA STRAGE SEMPLICE

UNA STRAGE SEMPLICE

by Nando dalla Chiesa

Capaci. E la sua continuazione, via D'Amelio. Una...

LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...


Libri in primo piano

collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI

Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia



quarantanni-di-mafia-agg
Saverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinita
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa


il ritorno del principe homeSaverio Lodato
Roberto Scarpinato


IL RITORNO DEL PRINCIPE
La criminalità dei potenti
in Italia



ho ucciso giovanni falcone homeSaverio Lodato

HO UCCISO
GIOVANNI FALCONE

La confessione
di Giovanni Brusca