Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Mafie News

'Ndrangheta, ex consigliere regionale a giudizio

di AMDuemila
A Orlandino Greco contestato il concorso esterno e corruzione elettorale

L'ex consigliere regionale Orlandino Greco, eletto nella scorsa consiliatura con la lista "Oliverio presidente", è stato rinviato a giudizio dal Gup distrettuale del Tribunale di Catanzaro, Matteo Ferrante, per corruzione elettorale, voto di scambio e concorso esterno in associazione mafiosa. Il rinvio a giudizio per Greco, ex sindaco di Castrolibero (Cosenza), è stato chiesto dall'ex procuratore della Dda di Catanzaro, oggi alla guida della procura di Paola, Pierpaolo Bruni, che nel dicembre scorso ha chiesto anche la condanna degli altri 9 imputati che avevano scelto il rito abbreviato. Sotto processo anche Aldo Figliuzzi, ex assessore comunale di Castrolibero.
Secondo i pm, che hanno raccolto una serie di dichiarazioni di alcuni pentiti di 'Ndrangheta del Cosentino, le vittorie elettorali di Greco, nel periodo che va dal 2008 al 2013, sarebbero state possibili solo grazie al sostegno elettorale, ottenuto in cambio di assunzioni e soldi, di un gruppo criminale, quello guidato da Michele Bruni alias "Bella bella", e del clan "Rango-Zingari". Il processo a carico di Greco e Figliuzzi, che si sono sempre protestati innocenti, è stato fissato per il 6 ottobre prossimo davanti al Tribunale di Cosenza.

Foto © Imagoeconomica