Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Mafie News 'Ndrangheta La lotta alla 'Ndrangheta su auto blindate vecchie e guaste

Mafie News

La lotta alla 'Ndrangheta su auto blindate vecchie e guaste

auto-scorta-lampeggianteLe carenze nella Procura di Catanzaro denunciate da “L'Espresso”
di AMDuemila - 6 agosto 2015
Auto blindate della scorta che restano a piedi sulle strade durante i tragitti di lavoro. Carichi di lavoro sempre più grandi per un numero esiguo di magistrati che può occuparsene. E' questo quello che accade alla Dda di Catanzaro. A scriverlo è “L'Espresso” che parla dei guasti alle macchine a disposizione degli inquirenti che si sono fermate per ben tre volte negli ultimi mesi. Appena un anno fa il settimanale denunciava anche la carenza di organico per gestire un vastissimo territorio come il distretto giudiziario di Catanzaro, il terzo per grandezza nel meridione dopo Napoli e Palermo. I sostituti della Dda di Catanzaro, sono competenti su reati di 'ndrangheta e processi antimafia che si susseguono nel capoluogo e nei territori di Vibo Valentia, Crotone, Cosenza, Castrovillari, Lamezia Terme e Paola. Nonostante la richiesta di aiuto inviata al Csm e alla politica dagli organi competenti non è arrivata alcuna risposta e la situazione è peggiorata.
Ad esempio, scrive “L'Espresso”, rispetto all’anno scorso, all’ufficio gip, che si occupa degli arresti cautelari dei mafiosi, manca il presidente titolare, trasferito lo scorso dicembre in Corte d’Appello. E a breve lascerà per altro incarico il presidente facente funzione. Senza considerare che la procura antimafia può contare sulla presenza di soli sei pm.

Presto Catanzaro dovrebbe vedere inaugurata la nuova “cittadella giudiziaria” per potenziare gli apparati del tribunale, ma la verità è che i problemi sono ben altri.
“La Ndrangheta è il fenomeno criminale più pericoloso eppure a Catanzaro, che è il terzo distretto del meridione, abbiamo solo sei magistrati che devono occuparsi di un territorio vastissimo” ha commentato il procuratore aggiunto di Catanzaro, Giovanni Bombardieri.
Carenze denunciate anche dal magistrato della Dda, Vincenzo Luberto. Entrambi mettono in evidenza anche che “L’ufficio gip è in affanno, tanto che dalla richiesta di arresto presentata dalla procura alla risposta dei giudici può passare anche un anno e mezzo”.
A fronte di questa grave situazione è sempre più lecito chiedersi se la lotta alla 'Ndrangheta sia davvero una priorità, come proclama il Presidente della Repubblica Mattarella. A guardare lo stato attuale delle cose la risposta è assolutamente negativa.

Le recensioni di AntimafiaDuemila

DOSSIER BOLOGNA

DOSSIER BOLOGNA

by Antonella Beccaria

"Quando, alle 10:25, da quella valigia si sprigionò...

U SICCU

U SICCU

by Lirio Abbate

Lirio Abbate ci spiega perché la cattura di...


A UN PASSO DA PROVENZANO

A UN PASSO DA PROVENZANO

by Giampiero Calapà

Bernardo Provenzano, detto ’u Tratturi dai nemici, zu...

LA MAFIA CHE HO CONOSCIUTO

LA MAFIA CHE HO CONOSCIUTO

by Alfredo Galasso

Dall’incontro con Rocco Chinnici, Falcone e Borsellino al...


PAOLO BORSELLINO PARLA AI RAGAZZI

PAOLO BORSELLINO PARLA AI RAGAZZI

by Pietro Grasso

Una testimonianza civile per le nuove generazioni. Un...

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...


LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...

COSA NOSTRA S.P.A.

COSA NOSTRA S.P.A.

by Sebastiano Ardita

Nell'ultimo libro di Sebastiano Ardita il ritratto della...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa